2° premio di poesia religiosa di San Bartolo a Cintoia, afluenza da tutta Italia

IsolottoLegnaia.it invitato a premiare vincitori del 2° concorso di poesia religiosa indetto dall’associazione culturale San Bartolo.

Ferro: «Siamo felicissimi della grande affluenza da tutta Italia nonostante le ccondizioni metereologiche»

Dormentoni: «Siamo orgogliosi che un’iniziativa così locale abbia attratto persone da tutta Italia»

Si è tenuto lo scorso sabato la premiazione della seconda edizione del concorso di Poesia religiosa organizzato dall’associazione culturale San Bartolo. Tanti i partecipanti da tutta Italia, presenti le Istituzioni locali e la stampa. Presente anche Carlo Casini, curatore di IsolottoLegnaia.it che aveva ricevuto l’invito dell’asssociazione San Bartolo, per l’onore della consegna dei premi.

Il concorso era suddiviso in due sezioni: poesia religiosa e tema libero. per la poesia religiosa primo premio a “La Cometa sul mare” di Raffaele Addamo Giuseppe di Firenze; secondo posto a “Donami Signore” di Grazia Coianiz di Firenze; terzo posto ex aequo per “Eri e non ti ho veduto” di Pietro Baccino di Savona, “Migrants”di Vincenza Armino di Polistena, “Ho il giorno” di Fiorella Macchioni di Scandicci, “Il lamento del mare” di Giovanni Ferrini di Firenze, “Europa, araba fenice” di Rina dal Zillo di Treviso, “Ti ho cercato” di Giuseppe Mira di Siculiana. Per la sezione tema libero primo posto ex aequo per “Strade” di Fiorella Macchioni e “Vorrei la parola” di maria Grazia Coianz, quindi la seconda posizione assente; terzo premio ad “Ancora un poco” di Michael Miazzi di Boara Pisani; quarto premio ex aequo per “Autunno” di Lorella Barizza di Vigonza, “Fratelli feroci” di Giordano Antonino di Palermo, “Marilena” di Tommaso Fontanelli di Prato. Una riconoscimento speciale per “Gni la lune” / “Con la luna” di Vincenzo Camillotti  di Ortona.

Alla lettura delle poesie vincenti veniva accompagnato il suono di cetra e delle chitarre del gruppo “La Rosa e il Violino“, che si è esibito in tre appassionanti  esibizioni  canore e tersicoree durante la serata.

«Per il secondo anno riproponiamo questo concorso culturale. Riportare il calore della poesia a San Bartolo è un modo di tenere viva questa periferia – afferma il Presidente del’associazione culturale San Bartolo Gino Ferro –. E il rione di San Bartolo, come il nome stesso dice, nasce da una matrice religiosa. Siamo felicissimi della grande partecipazione e siamo felici che nonostante l’Italia sia spezzata in due dalla neve e dal ghiaccio ci sia una così grande affluenza da tutta la penisola. Il ringraziamento più grande va a tutti i poeti partecipanti e alla nostra giuria. Grazie infine alla stampa per la visibilità che ha dato e grazie a tutti voi che avete partecipato come pubblico. È grazie a tutti voi che San Bartolo a Cintoia rimane un  piccolo paesino vitale».

«Come Quartiere siamo felici che il circolo Mcl e l’associazione culturale San Bartolo siano così attivi culturalmente, perché questo ha un valore importante anche da un punto di vista sociale– afferma il Presidente di Quartiere Mirko Dormentoni –. Diamo perciò volentieri il nostro patrocinio a queste iniziative affinché abbiano la massima visibilità possibile. Siamo inoltre orgogliosi che un’iniziativa così locale abbia attratto persone che hanno portato la loro poesia da molte città italiane».

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.