5 posti per la tua merenda tra Argingrosso e Cintoia

Tra l’Argingrosso e Cintoia, tra i Bassi e il Cavallaccio posti per fare merenda non  mancano. Ecco i 5 selezionati da noi…

La primavera è arrivata e di stare a casa proprio non c’è voglia… Gli appartamenti tra via dell’Argingrosso e via San Bartolo a Cintoia vanno stretti davvero, quando il sole splende fuori. Perciò via a passeggiare lungo l’Arno, o sul bel sentiero lungo la Greve. Ma tanto camminare all’aria aperta solletica l’appetito, le giornate sono ancora lunghe e il clima piacevole… mica vorrete tornare a casa per merenda? Ecco quindi 5 posti dove far merenda tra l’Argingrosso e Cintoia

Mcl di san Bartolo a Cintoia: lo sappiamo, siamo di parte perché per noi di Isolottolegnaia.it questo posto è un po’ come Arnold’s per Fonzie e Ralph Malph. Qui siamo ormai di stanza. Nel cuore del borgo vecchio di San Bartolo, il circolo fa le merende ai ragazzi del rione da 70 anni.  Ma le focaccine ripiene di Angelo sono qualcosa di indescrivibile, da tanto affettato c’è dentro. E gli avete mai chiesto di farcirvi una pizzetta? Una libidine per il palato e un trionfo di calorie. Una cena, più che una merenda, ma per la prova costume c’è ancora qualche mese… Un ultimo consiglio: chiedetegli il piccante solo se siete uomini forti!

Pane e cioccolata: il forno sotto i portici del Cavallaccio, in via Carnia, è una tappa obbligata al ritorno dall’Uci: un trionfo di pizze e schiacciate per tutti i gusti. E se siete lì, affacciatevi dall’altra parte del porticato; si apre una piazza, sconosciuta a molti, dall’architettura contemporanea e affascinante, dove spicca la statua del Teodoforo, che pochi conoscono.

Il nostro pane: l’alimentari di Chiara, in via Gubbio, è più di un forno, più di una pizzicheria. Oltre a buoni panini imbottiti e schiacciatine, qui potete allungare la vostra giornata fuori fino all’ora di cena senza preoccuparvi di tornare a casa a cucinare. La bottega infatti è anche un eccellente gastronomia dove trovare ottimi primi, pasta fresca, sfiziosi secondi e contorni pronti. Chi ve lo fa fare di sporcare le pentole!

Pane pizza dolci: questa panetteria in via Canova, all’altezza di piazza Matas, è davvero strategica, perchè si  può comprare la merenda e mangiarla all’aperto, comodamente seduti sulle panchine della piazza a due passi, sempre tranquilla. Si possono comprare irresistibili dolci e pastine, ma se non volete alzare troppo la glicemia (e qui è un peccato non farlo), provate la focaccia ripiena di prosciutto cotto e formaggio: ha quel gusto indimenticabile delle merende di quando andavamo a scuola.

BiblioteCanova: la merenda in biblioteca vi pare strana? Alla biblioteca dell’Isolotto niente è normale e ci piace così! Perché se oltre a fame di cultura avete anche vile fame di cibo, qui c’è un bar niente male, con tavolini all’aperto. E poi il secondo sabato mattina di ogni mese c’è Agrikulturae, il mercatino contadino dove trovare frutta, verdura e ogni altro prodotto della terra sano e gustoso. Si sa, con il caldo, la migliore merenda è sempre una buona pesca  o una succosa pera. Tuttavia, fate un giro dentro: ci sono spesso tante conferenze e presentazioni interessanti; se avrete fortuna, dopo c’è il rinfreschino…

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.