I 7 parchi per un pic nic a Firenze nel Quartiere 4

Sette giardini e parchi attrezzati dove fare un pic nic primaverile tra Isolotto, Legnaia, Pignone, Soffiano Ponte a Greve, Isolotto, Ugnano, senza prendere la macchina

Che belli i pic nic! Ma chi l’ha detto che bisogna per forza andare in campagna per farli? Sono tanti i giardini e parchi attrezzati per un pic nic nel nostro Quartiere, spesso ci passiamo vicino e nenache li conosciamo. Certo, non sarà come essere in alta montagna, ma il vantaggio è che ci si arriva a piedi, bicicletta, motorino o tram. E la macchina sta a casa!

Spesso poi ci sono giochi per i bambini, fontanelli, bar per il caffè e il bagno: una bella comodità. Per non parlare poi dei supermercati e negozi nelle vicinanze per i dimenticoni che lasciano a casa il pane o il vino. Già, perché se si va a piedi, ci si può permettere anche un bicchierino di più. Però non sia una scusa per ubriacarsi! Vediamo quindi quali sono i parchi e i giardini con tavolini, che sono l’ideale anche per un compelanno all’aperto dei bambini che hanno la fortuna di essere nati nella bella stagione. L’elenco non vuole essere saustivo ma propositivo: ne segnaliamo uno per ogni rione.

boschetto albero 1 2013-05-19 12.30.23

Uno dei grandi tronchi d’albero del Boschetto su cui hanno giocato generazioni di bambini

Per Monticelli ovviamente Villa Strozzi: non possiamo che partire dal  parco per eccellenza del nostro  Quartiere. Ma se siete veramente di Monticelli o di Soffiano, lo chiamerete il Boschetto. Di Villa Strozzi, del suo parco e della limonaia vi abbiamo già parlato. Qua è la per il parco di tavolini ce n’è più d’uno. Il nostro preferito è quello poco dopo il primo curvone, riparato dagli alberi, poco sopra i grandi tronchi d’albero dove generazioni di bambini hanno giocato. Il Boschetto è una vera e propria isola naturalistica, ricca di specie animali  anche rare, e alterna grandi pratoni dove distendersi su una cooperta ad aree boschive alla parte monumentale. Ci sono giochi per bambini e un’area cani. Su alla villa spesso ci sono eventi o mostre, e c’è anche un’anfiteatro dove talvolta fanno spettacoli vari. Ci sono due bar/ circolini, completamente diversi nello stile e nei contenuti, ambedue molto piacevoli, con un ampio spazio all’aperto; entrambi offfrono iniziative culturali ed eventi molto interessanti: l’Mcl del Boschetto, vicino all’ingresso di via di Soffiano,dove escono i Monticellini da generazioni, è un circolino vecchio stile, dove trovare tutto il calore della tradizione rionale; l’Artrock caffè, in cima alle scuderie della Villa, è un Arci molto simile a a un caffè unviersitario, dove amano ritrovarsi gli studenti dell’Isia e ha uno splendido giardinetto con vista dall’alto sul Quartiere. Si accede da via di Soffiano, da via pisana o anche dalle colline da via di Monte Oliveto.

vialla vogel (7)

Il laghetto di Villa Vogel, un tempo ospitava una coppia di cigni

All’Isolotto la regina è Villa Vogel: Non poteva che venire immediatamente dopo; completamente diverso nello stile, è l’altro parco più amato nel quartiere. Anzi, per gli Isolottini, il parco di elezione è certamente questo. Per esemplificare l’importanza di questo luogo, basti dire che qui ha sede il Consiglio di Quartiere. Anche qui ci sono dei tavolini, i giochi per bambini sovrabbondano, c’è una pista di pattinaggio e c’è una bellissima vasca dove un tempo cerano i cigni, ma da tempo non si vedono. Dettaglio non da poco, se fate un pic nic qui potete non portare l’acqua: è presente un fontanello con naturizzatore che dà acqua fresca e persino gassata. C’è anche un bar e delle giostre per i bambini. Si accede da via Canova, da via delle Torri (passando dentro il cortile della sede del Quartiere), o da via Corcos.

giardini via attavante (1)

I tavolini del giardino di via Attavante / via Bugiardini

giardini via attavante (3)

resti di civiltà contadina nel cuore del giardino di via Bugiardini / via Attavante

A Ponte a Greve proponiamo i giardini di via Attavante / via Bugiardini: un’oasi di verde a Ponte a Greve, sconosciuti a chi non è di zona, ma tranquilli e con diversi tavolini;  persino affascinanti con la sua collinetta che smuove il paesaggio piatto della piana finale della Greve. La presenza dei resti di civilta rurale che testimoniano come questa zona fosse patrimonio della cultura contadina. Infatti i ruderi di un vecchio lavatoio dove i contadini lavavano le verdure prima di portarle al mercato, sono il cuore del prato.  Poco fuori dal giardino, in via attavante, c’è New staz, Un centro sociale polivalente che offre eventi, iniziative, corsi di musica convegni, spettacoli e chi più ne ha più ne metta. Se siete colti da un’improvviso temporale la giornata non è persa…

fontana giardini via pietro da corotona (3)

Il giardinetto di via pietro da Cortona e la sua fontanella

A Legnaia sono comodi i giardini di via Pietro da Cortona: piccoli piccoli, a pochi passi da viale Talenti sono quindi a due passi dal tram, facilmente raggiungibili in autonomia anche da disabili e anziani; sono il classico parco con i giochi del pomeriggio per i bambini e infatti è freqeuntato da tante mamme con i bimbi, perciò se ci portate i vostri, troveranno subito un compagnetto di giochi. Anche qui c’è una fontana e un tavolino da pic nic.

A Soffiano indichiamo i giardini di via Bernardo Daddi: nel cuore della Soffiano residenziale, un giardino con un bel tavolino ombreggiato da alte conifere e giochi per bambini. Qualche tempo fa erano stati segnalati episodi di degrado come il ritrovamento di siringhe, ma adesso la situazione sembra migliorata. siamo anche a cinque minuti a piedi dalla rinomata pasticceria Giorgio: perciò se volete finire il pranzo in dolcezza…

Di là dalla Greve il must è il Parco degli animali di Ugnano:  non chiamatlo semplicemente canile; qui trovano spazio animali di tutte le specie. E sì, anche cani da adottare. Ci sono spesso visite guidate ed eventi per la gioia dei bambini. Ma soprattutto, ciò che interessa a noi in questo articolo, nell’adiacente parco, ci sono tavolini per pranzare, ben ombreggiati dagli alberi. E siamo anche a pochi passi a piedi dalla ciclopista lungo l’argine dell’Arno della greve per una rilassante pedalata o passeggiata domenica. Ci si accede da viuzzo del Pantanino

giardini via annibal caro (3)

I tavolini del giardino segreto di via Annibal Caro

Non è Pignone per un soffio, ma molto vicino e tutto da riscoprire il giardino segreto di via Annibal Caro: questo è un giardino segreto davvero, tutto nascosto dietro un muro, lo conoscono in pochissimi. Così pochi per anni era stato quasi dimenticato e stava cadendo in mano al degrado.  Ma l’impegno civico di chi abita in zona, unito a eventi promozionali da parte del Quartiere hanno portato questo piccolo aprco a essere riscoperto. Ci sono giochi per bambini e tavolini.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.