Ancora arresti per spaccio alla fermata Talenti della tranvia

Arrestati all’Isolotto altri due spacciatori arrivati con il tram alla fermata Talenti: sono due fratelli nigeriani

Avevano nascosto in corpo quasi mezzo etto di eroina, buona parte scoperto tramite radiografia

Ancora arresti per spaccio alla fermata Talenti della tranvia, che non smette di essere il discount della droga del Quartiere. Proprio come nella grande maggioranza degli altri casi, gli spacciatori arrestati nel corso delle incessanti operazioni antidroga dei Carabinieri, sono giovani nigeriani. Con modalità del tutto analoghe all’ultimo arresto avvenuto alla medesima fermata appena due giorni fa, i pusher sono arrivati in tram e, seguiti a distanza dai carabinieri, sono arrivati nei pressi di via Canova dove sono stati sorpresi a vendere eroina low cost a un tossicodipendente. 10 euro per una dose.

Gli spacciatori arrestati sono due fratelli,  M.S. 26enne e M.P. 25enne,colti a vendere quattro dosi  di eroina (1,4 grammi) a un uomo per 40 Euro. Quattro involucri che i fratelli tenevano ben nascosti. Così è scattata la perquiszione dove i militari hanno trovato altri 4,2 grammi di eroina.  Quanto basta e avanza per farsi 12 iniezioni. Ma ai due venditori di morte non bastava. E i militari lo avevano capito: sono stati condotti a Torregalli dove sono stati sottoposti a radiografie: i militari hanno scoperto che in corpo avevano un altro quantitativo enorme di droga, ben racchiusa in altri involucri, successivamente recuperati. Erano altri 44 grammi dello stesso stupefacente. Un’enormità. Un numero che mette in luce una recrudescenza allarmante della dipendenza da eroina.

L’acquirente, come da prassi, è stato rilasciato dopo la segnalazione alla Prefettura, , mentre gli arrestati sono stati portati nel carcere di Sollicciano.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.