Arriva il primo evento culturale di Isolottolegnaia.it

Al Centro Namastè di Sesto Fiorentino arriva mercoledì 14 dicembre 2016 il primo evento culturale di Isolottolegnaia.it. Tre autori fiorentini emergenti presenteranno i loro libri legati dal un filo conduttore: il nostro territorio.

Una serata in collaborazione con l’Isola delle Colombe e l’Associazione Namastè per conoscere gli ultimi tre libri dei tre autori fiorentini Maurizio Arbuscelli, Luca Anichini e Riccardo Nistri.

Isolottolegnaia.it, in collaborazione con L’isola delle colombe e il Centro Namastè di Sesto Fiorentino, organizza in via Guerrazzi 147 a Sesto Fiorentino mercoledì 14 dicembre 2016 alle 21:30 la serata culturale

Firenze, tre libri, tre autori

Tre autori emergenti fiorentini, per tre libri in cui il territorio fiorentino fa da sfondo ad altrettante storie avvincenti.
Un territorio che in alcuni casi è cornice, in altri domina in queste tre narrazioni, presentate da tre autori fiorentini emergenti, ma che vantano già un buon seguito di lettori:

PRESSPHOTO Firenze presentazione libro di Maurizio Arbuscelli alla libreria Alfani. Marco Mori/New Press Photo

PRESSPHOTO Firenze presentazione libro di Maurizio Arbuscelli alla libreria Alfani. Marco Mori/New Press Photo, per gentile concessione

MAURIZIO ARBUSCELLI, L’odore vivo delle parole. Viaggio di un giovane… di secondo pelo. Un romanzo di formazione, vincitore del premio Oltre le note sotto le stelle nel settembre 2015. Edoardo, il protagonista, viaggia nei sobborghi della sua vita, riportando a galla passioni, sesso, gioie, delusioni, amicizie vere e false. Tutto comincia allo scadere dei 29 anni di Edoardo. La crisi dei trent’anni e la sua ripartenza. Un lungo percorso che passa anche attraverso la sua Firenze.  Un libro che con tratti di comicità, leggerezza , riflessione ed essenza della vita affronta il bilancio dello scorrere del tempo. «Una Firenze di fine anni ’80, inizio ’90, dove non c’erano i colossi come Mc Donald, esistevano ancora tante piccole librerie, ed Edoardo rievoca una città che tanti, quella della mia generazione hanno visto e che invece i più giovani, magari vorrebbero conoscere. Ritorna verso la fine , lo scenario della città, in un episodio davvero particolare, che si svolge tra gli anni 60 e i primi del 2000… ma questo va scoperto».

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Luca Anichini, per gentile concessione dell’autore

LUCA ANICHINI. Il paesaggio del Chianti Classico. I suoi simboli fra intelletto ed emozione. Un libro patrocinato dall’Accademia dei Georgofili, che ha ottenuto, lo scorso sabato 3 dicembre a Palazzo Vecchio, una menzione d’onore al XXXIV Premio Firenze. Personalità poliedrica, storico, geografo, antropologo, ma anche perito agrario con una lunga esperienza da operaio, racconta come il Chianti sia stato modellato dall’uomo, attraverso otto simboli che compongono e caratterizzano il paesaggio. «Partendo dal bosco, che è l’ambiente originario, passando per castelli e borghi, la vite, pievi ed abbazie, l’olivo, le case coloniche, il cipresso e infine le ville: un percorso lungo oltre un millennio per capire attraverso la storia, la geografia e le coltivazione, come si compone il paesaggio che oggi abbiamo la fortuna di ammirare».

riccardo-nistri-2

Riccardo Nistri, per gentile concessione dell’autore

RICCARDO NISTRI Valzer della nebbia l’amore negato. La saga del ramo marcio.  Un romanzo che rompe qualsiasi schema. Tra il fantasy e il surrealismo, scorre una Firenze futuristica dove «in un mondo dominato dall’incertezza, in cui, il più delle persone, non sanno se a fine giornata saranno sempre sé stessi o si saranno tramutati in un tostapane od in un peluche, si svolgono le vicende di Caligo e Smarrito. I due ragazzi, amici fraterni fin dall’infanzia, condividono visioni oniriche così vivide e dettagliate da far loro dubitare di essere soltanto semplici sogni. La loro vita, tutto sommato ordinaria, viene a complicarsi con l’arrivo di un misterioso uomo dagli abiti neri ricamati d’argento»
È il primo di una collana di otto libri, ognuno indipendente (che possono cioè leggersi senza un ordine consequenziale),la “Saga del Ramo Marcio”: «microcosmo e macrocosmo, si snodano su un gigantesco “Albero della Vita”…e cosa succede se un ramo di quest’albero marcisce?»

Presenterà la serata CARLO CASINI, giornalista, sociologo e coordinatore di Isolottolegnaia.it
Interverrà SERENA DONDOLI, curatrice del sito Isoladellecolombe.it

Mercoledì 14 dicembre 2016 ore 21:30
Centro Namastè
Via Guerrazzi 147
Sesto Fiorentino

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.