la Rosa e il violino diventa associazione

la rosa e il violino La Rosa e il Violino

Nasce l’associazione culturale La rosa e il violino: il gruppo teatral-musicale cresciuto in seno all’Mcl di San Barto a Cintoia diventa grande

Lo scorso venerdì il 13 ottobre 2017 è sbocciata una nuova rosa nel nostro quartiere: quella de La rosa e il violino, diventata associazione culturale. Sette i soci fondatori. Tra le cariche,  Giuliano Belli è il presidente ed Elisa Belli il direttore artistico. Una formalizzazione che sembra di poco conto, ma che in realtà riconosce e tutela a tutti gli effetti il gruppo a livello giuridico e sociale, offrendo nuove opportunità e maggiori prospettive.«Abbiamo deciso di diventare associazione per dare maggior struttura alla cosa, dato che questa realtà sta crescendo sempre di più», ha spiegato Elisa.
E in effetti l’agenda del gruppo sta diventando sempre più fitta: «In programma per la prossima estate c’è l’opera musicale originale sui Promessi Sposi, musica e libretto di Elisa Belli – hanno annunciato dalla neocostituita associazione – Dal 21 settembre, le prove dello spettacolo si svolgono al Sonoria-spazio giovani e musica, grazie ad una nascente collaborazione con il Sonoria/Kantiere, gestiti dalla cooperativa Cepiss. Continua, tuttavia, anche la collaborazione con l’Associazione culturale san Bartolo, che ci ha dato la possibilità in questi anni, tra l’altro, di fare le prove al circolo Mcl».

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.