Benedetta de Angelis, il risveglio della primavera è a capodanno

Il tradizionale Capodanno fiorentino e il Capodanno Persiano si festeggiano entrambi al risvegliarsi della primavera

Benedetta de Angelis con la sua associazione Maison d’Artiste ha avuto l’idea di unire le due tradizoni a Villa Strozzi

Quella del Capodanno fiorentino e persiano insieme non è una casualità. Le deue feste hanno infatti la stessa antichissima matrice e coincidono con la primavera e il risvegliarsi della natura. Il Capodanno fiorentino e persiano 2018 , nel nostro Quartiere, sarà festaggiato sabato 10 e domenica 11 marzo e tra i partner dell’organizzazione ci saremo anche noi di Isolottolegnaia.it. Ne parliamo con  Benedetta de Angelis presidente dell’associazione Culturale Atelier de Angelis Maison d’Artiste da cui nasce l’idea della festa

«Celebriamo questo evento come unione tra le comunità in coincidenza con l’equinozio di primavera che a Firenze nel passato segnava l’inizio del nuovo anno e che nella tradizione persiana lo è tutt’ora – ha siegato de Angelis – Festeggeremo il rinnovarsi della natura e l’arrivo della primavera in un connubio di religiosità, natura, tradizione, arte e scienza».

«Oltre alla musica, il ballo, i giochi, il ristoro, letture, fiabe, ci sarà uno spazio dedicato all’osservazione attraverso il telescopio del sole, che nella tradizione persiana rappresenta l’astro nascente o Zoroastro – ha annunciato – Sono previsti incontri e conversazioni a tema aperti a tutti. Saranno presenti le autorità cittadine e associazioni che hanno aderito a questa iniziativa»

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.