Chiuso dai Nas ristorante giapponese a Scandicci

Per un ristornate giapponese delle Bagnese, a Scandicci, è scattata la segnalazione per sospensione dell’attività per carenze igienico sanitarie

Ieri pomeriggio i Carabinieri dei Nas insieme all’Arma territoriale hanno fatto un’amara scoperta durante un controllo in un ristorante giapponese in piazza Marconi a Scandicci. Hanno infatti  riscontrato in un la carenza dei requisiti minimi igienico sanitari (sporcizia diffusa sulle attrezzature da lavoro, blatte nel locale cucina e piastrelle rotte). Fatto ancor più grave è che il sushi non era preparato seguendo gli opportuni criteri di sicurezza alimentare: non procedevano infatti all’abbattimento in congelatore del pesce crudo, procedimento indispensabile per distruggere le larve di parassiti potenzialmente pericolosi per la salute del consumatore, in particolare l’anisakis. Questa è una proceduta obbligatoria nel piano autocontrollo alimentare Haccp. Infine non avevano scrittto gli allergeni sul menù.
Il dirigente della Ufc Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare dell’azienda Usl Toscana Centro, ha dispostol’immediata sospensionedell’attività di preparazione e somministrazione alimenti sino ad avvenuta regolarizzazione. Sono state anche elevate sanzioni amministrative per 5mila euro.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.