Domani presidio per il ragazzo travolto in via Canova

incidente duccio dini

Domani  lunedì 11 giugno 2018 un presidio per il ragazzo vittima del criminale inseguimento che si è tenuto stamani in via Canova

Domani alle 19, tra l’Esselunga e la Biblioteca dell’Isolotto, presidio per il ragazzo travolto in via Canova durante il  folle inseguimento tra rom mentre si trovava a percorrere la strada in scooter. Le condizione del 30enne sono molto gravi. ma sono diverse anche le vetture che sono state coinvolte nell’incidente, durante l’inseguimento di quella che sembra una faida tra due famiglie del Poderaccio.

A indire la manifestazione l’onorevole Giovanni Donzelli tramite il proprio profilo Facebook: «Oggi a Firenze scene da Far West: alcuni rom hanno seminato il panico in via Canova e investito un ragazzo, mandandolo all’ospedale in gravi condizioni – ha tuonato il parlamentare di fratelli d’Italia – I residenti dicono di aver udito chiaramente degli spari. Domani, lunedì 11, dalle 19 scendiamo in via Canova (angolo via Chiusi) per chiedere legalità e sicurezza. Vieni anche te. Riprendiamoci le nostre strade! Chi ce l’ha porti un tricolore».

I rom sono stati prontamente fermati dai carabinieri e condotti all’interrogatorio, ma questo non ha placato la rabbia dei cittadini e della comunità locale dell’Isolotto e dell’Argingrosso, che  sfoga il proprio malcontento sui social. Quella del Poderaccio è per molti infatti una situazione maldigerita nel quartiere e già tristemente nota per precedenti episodi di cronaca.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.