Football, i Guelfi campioni d’Italia

Befana fortunata quella degli Estra Guelfi che hanno vinto il campionato under 16. Per Isolotto Legnaia a seguire la partita, la nostra Jenny Poggiali

Erano rimasti solo posti in piedi domenica scorsa al Guelfi Sport Centre di via del Perugino in occasione della finale nazionale del campionato Under 16. Lo stadio infatti era gremito grazie ai numerosi tifosi venuti a sostenere le formazioni giovanili degli Estra Guelfi di Firenze e dei Giaguari di Torino ed il colpo d’occhio rimandava un’immagine festosa e colorata in quanto i sostenitori di entrambe le squadre non si sono risparmiati in palloncini, bandiere e fumogeni dei colori di appartenenza.

Alle 12 in punto le squadre sono scese in campo e si sono schierate, mano sul cuore, per ascoltare l’inno di Mameli che risuonava dagli altoparlanti. Dopo aver osservato un minuto di silenzio per rendere omaggio all’ex allenatore dell’Under 16 dei Seamen di Milano, scomparso a soli 48 anni nei giorni scorsi, la partita è entrata subito nel vivo registrando ben 3 touchdown già nel primo tempo, due a favore dei padroni di casa ed uno, proprio allo scadere del tempo, a favore dei Giaguari di Torino.

estra guelfi 2

Nella ripresa non c’è stata storia e gli Estra Guelfi si sono imposti con un punteggio finale di 44 a 6, segnando sul tabellone gli unici 6 punti incassati dai ragazzi dell’ head coach Guglielmo Perasole nel corso di tutta la stagione. La Befana è stata dunque generosa con la formazione Under 16 degli Estra Guelfi, consegnando ai ragazzi una coppa piena di speranze per il futuro ed il meritato titolo di Campioni d’Italia.

In generale è stata una bellissima domenica di sport, in cui famiglie e sostenitori di entrambe le squadre hanno condiviso gli spalti, sostenendo ciascuno i propri colori, senza mai scadere in offese o insulti verso gli avversari, in uno stadio che è, per la categoria, il gioiello d’Italia, grazie ad una struttura dotata di tutti i comfort.

estra guelfi 3

Rende onore al concetto stesso di sport assistere ad una partita così importante senza la presenza di barriere a dividere i tifosi e gli atleti, che a fine gara hanno potuto festeggiare insieme.
A breve inizierà la stagione della prima squadra, speriamo di poter raggiungere gli stessi gloriosi risultati.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.