Lunedì presidio contro il Poderaccio a Palazzo Vecchio

Lunedì 18 giugno un presidio statico in via de’ Gondi, fuori da Palazzo Vecchio, per chiedere all’Amministrazione di risolvere i problemi legati al campo rom del Poderaccio

Risolvere in tempi rapidissimi i problemi correlati al campo nomadi del Poderaccio e riportare sicurezza e legalità all’Argingrosso e all’Isolotto. Per richiedere questo è stato indetto lunedì 18 giugno 2018 dalle 18 alle 19, in concomitanza con lo svolgimento del Consiglio Comunale di Firenze, un presidio statico pacifico fuori da Palazzo vecchio, in via dei Gondi. L’iniziativa, nata inizialmente da un gruppo di mamme e babbi del quartiere, ha velocemente coinvolto le famiglie di tutta la città.

«Si chiederà all’Amministrazione comunale di prendere provvedimenti rapidissimi per risolvere i problemi gravosi del campo rom e dei gravissimi problemi di sicurezza e legalità per noi e le nostre famiglie nel Quartiere – ha detto Paola, una delle mamme promotrici del presidio – Non ci saranno striscioni o commenti sulla famiglia Dini per rispetto alle loro volontà di dissociamento».

Per informazioni rivolgersi a paolalorgna@libero.it

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.