Maniaco sessuale esibizionista a Mantignano

Da qualche tempo un maniaco sessuale starebbe molestando le donne nei pressi del cimitero di Mantignano, mostrando loro i genitali

L’allarme arriva dai social, sono diverse le donne del rione di Mantignano a sostenere di aver avuto un brutto incontro con un maniaco sessuale esibizionista nei pressi del cimitero di Mantignano. Il modus operandi descritto sembrerebbe sempre il solito. Uno schema tanto assurdo quanto ripetitivo: appostato nella sua utilitaria bianca, parcheggiata sul ciglio della strada, l’uomo, descritto come una persona all’apparenza insospettabile, sui quarant’anni,  attenderebbe il passaggio di donne, ma anche ragazzine. Al che uscirebbe fuori dall’auto, inizialmente parrebbe cercare un angolo per urinare, ma poi si volterebbe mostrando i genitali davanti alle malcapitate passanti, con fare  alquanto intimidatorio.

Una delle vittime dell’increscioso incontro è stata S., che racconta la sua brutta esperienza: «Questa scena mi è capitata primavera. Era qualche tempo che non passavo di lì, credevo che quello di qualche mese fa fosse un episodio sporadico. Oggi sono passata e ho visto nuovamente la solita auto bianca, ho riconosciuto sia la vettura che il soggetto. Stavolta per fortuna non ha ripetuto lo show, ma ho saputo di altre donne a cui l’ha fatto. Sia la mia esperienza che quella delle altre donne ha avuto il solito rituale: esce di macchina, finge di dover urinare, poi si volta e mostra i genitali con gesti plateali. Si è limitato a questo, ma da qui ad arrivare alla violenza sessuale è un passo. Temo per le tante ragazzine di questo quartiere. Questa è una strada isolata, di campagna, nonostante sia di passaggio ci sono anche diversi momenti in cui non passa nessuno, come quando l’episodio è successo a me; molte sono le adolescenti che vengono qui a fare un giro in bicicletta. Tempo fa, mi hanno detto delle signore di zona, ha mostrato i genitali anche a loro, seguendole addirittura entrato dentro il cimitero. Io sono nata e cresciuta in questo rione, conosco quasi tutti e di una cosa sono sicura: prima non si era mai visto a Mantignano, non è una persona di zona. Ho provveduto a informare sia la polizia che i vigili dell’accaduto, anche se non ho per ora sporto denuncia».

Nessun allarmismo, ma legittima preoccupazione sì. La richiesta? Più passaggio delle forze dell’ordine, telecamere e individuare e allontanare il losco personaggio.

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.