Paolo Uccello, inseguimento della tramvia per arrestare uno spacciatore

Fermata del tram Paolo Uccello, i Carabinieri vedono uno spacciatore e inseguono il tram con la macchina fino a Nenni Torregalli

 Era un pregiudicato di 30 anni richiedente asilo, addosso aveva  3mila euro in banconote e droga, arrestato

Nonostante l’operazione di contrasto alla droga che le forze dell’ordine stanno facendo intorno alla tranvia,  la linea t1 continua  a essere un discount low cost degli stupefacenti. Ieri Carabinieri della Compagnia Oltrarno hanno arrestato per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di hashish un 30enne già pregiudicato del Gambia alla fermata Paolo Uccello. L’uomo, ospite di un centro di accoglienza per richiedenti asilo di Scandicci, è stato sorpreso a vendereper 10 euro  due dosi di hashish d un ragazzo italiano di 23 anni.

Lo scambio è stato notato da militari in borghese appostati sulla pensilina della fermata della tramvia, dove intorno all’ora di cena spacciatore e acquirente avevano concordato di incontrarsi. Dopo la cessione,  hanno subito fermato l’acquirente, mentre il gambiano è riuscito a salire sulla tramvia in direzione Scandicci. Così  i carabinieri hanno inseguito con la macchina di servizio il tram, lo spacciatore veniva raggiunto all’altezza della fermata Nenni Torregalli.

Il pusher ha provato a reagire fisicamente, ma ha subito desistito ed è stato bloccato e perquisito dai militari. Addosso gli sono state trovate altre confezioni di hashish pronte per essere spacciate  e tremila euro in banconote di piccolo taglio.
È stato subito arrestato ed è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio con rito direttissimo previsto nella mattinata di domani.la droga e i soldi sono stati sequestrati. L’acquirente invece è stato segnalato alla Prefettura

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.