Poesia ‘La cometa sul mare’ di Raffaele Addamo Giuseppe

In collaborazione con il circolo Mcl di San Bartolo a Cintoia, pubblichiamo ogni giorno una poesia vincitrice del Concorso di poesia religiosa 2017

Prima poesia classificata sezione tema religioso, di Raffaele Addamo Giuseppe

La cometa sul mare

Bianca spuma salata,

ti bagna e ti accarezza,

Re del mare,

mentre tu, nudo e tremante,

fai sentire il tuo primo vagito,

su un barcone che ondeggia,

come le furiose doglie del parto.

Tua madre, nel palmo della sua mano,

fa tiepida l’acqua,

che è fredda come spine pungenti.

Tutt’intorno ammassati,

derelitti pieni di speranza,

con il loro calore ti scaldano

e cantano una nenia

di fuggiaschi che affrontano

l’oscurità deserta del mare inquieto.

E tu, piccolo bimbo,

sei ora segno di speranza,

mentre il faro di una motovedetta,

come luce di cometa,

squarcia la notte e vi guida a una terra,

ormai non più lontana,

ma già tanto amata.

Raffaele Addamo Giuseppe – Firenze

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.