Ugnano, la lapide dedicata alla giovane rumena uccisa è stata vandalizzata ma verrà sostituita

Giardino di Ugnano intitolato a Andrea Cristina Zamfir. Donella Verdi (FRS-SI): “Nuova lapide e nuova commemorazione”

“Oggi – spiega la consigliera di Firenze Riparte a Sinistra-Sinistra Italiana Donella Verdi – ho presentato un question time sulla ricollocazione della lapide che intitolava il Giardino di Ugnano ad Andrea Cristina Zamfir, la ragazza lasciata morire sotto il cavalcavia autostradale, lapide vandalizzata lo stesso giorno dell’inaugurazione (la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne), mentre quella apposta dai familiari è stata spezzata. L’Assessore Vannucci ha risposto che è stato ordinato il ripristino della targa.

Per quanto riguarda la lapide apposta dalla famiglia, anche questa spezzata, l’Amministrazione potrà provvedere al ripristino, previo assenso della famiglia perché è privata. Per quanto riguarda invece la denuncia contro ignoti, fatta dall’Amministrazione comunale, ancora non sono pervenute notizie. L’Amministrazione Comunale apporrà nuovamente la lapide nel Giardino di Ugnano accompagnando l’evento da una nuova commemorazione alla presenza delle istituzioni e delle cittadine e dei cittadini di Ugnano per dimostrare – conclude Donella Verdi – che atti ignobili e di disprezzo nei confronti di una donna, vittima della violenza maschile, non saranno tollerati né dalle istituzioni, né dalla cittadinanza di Ugnano”

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.