Villa Vogel: assegnato a “La Rosa e il Violino” il Premio alla Cultura 2018

Un riconoscimento all’impegno socio-culturale dell’associazione musicale del Q4

Un riconoscimento all’impegno socio-culturale dell’associazione musicale del Q4           

Sabato 13 ottobre, nella Sala Consiliare di Villa Vogel, alla presenza del Presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni e del Presidente della Commissione Servizi Educativi e Culturali Marco Burgassi, è stato consegnato il Premio alla Cultura 2018 a “La Rosa e il Violino”. Un riconoscimento che – come recita la motivazione stessa – premia l’associazione culturale per la sua distinzione nella produzione originale di musical appassionati e partecipati da decine di attori e musicisti amatoriali, permettendole di trovare una sua collocazione nel territorio ambientando molto spesso i propri spettacoli negli spazi della sede del Quartiere 4.

L’ultima opera musicale presentata al pubblico ha visto la luce il 15 settembre scorso nel Cortile di Villa Vogel, riscuotendo un caloroso successo da parte del pubblico che ha assistito numeroso alla rappresentazione de Sotto il Cielo di San Martino. I Promessi Sposi e della quale si auspica una replica.

Come ha sottolineato Dormentoni alla consegna del premio è nella persona di Elisa Belli, vero e proprio motore de “La Rosa e il Violino”, che va riconosciuto il talento e l’impegno del gruppo coeso che ruota intorno a lei.

Va ricordato che gli attori e i musicisti dell’associazione provengono non solo da altri quartieri cittadini, ma anche da località diverse della regione, come dalla Montagna pistoiese, dal Mugello, dal Valdarno, dell’Empolese.

La premiazione è coincisa tra l’altro con i festeggiamenti del primo anniversario della costituzione de “La Rosa e il Violino”.

foto saluti Promessi sposi

Tra le associazioni e personalità che si sono distinte per vari meriti ed a cui è stato assegnato il Premio alla Cultura insieme all’associazione culturale isolottina si contano il prof. Ludovico Arte, preside dell’Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo per l’innovazione della sua scuola, La Lega Spi Quartiere 4 per il suo impegno socio-culturale, Leonardo Brunetti per la sua opera di sua divulgazione scientifica tra le nuove generazione, e il Teatro di Rifredi /Pupe e Fresedde per gli spettacoli innovativi ed originali che da sempre ha saputo proporre e rappresentare con successo.

I complimenti a tutti i beneficiari del Premio alla Cultura 2018.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.