Curiosità e storiaNews

Argingrosso, successo per All’Altroasilo, la scuola fattoria

Andare all'asilo tra mucche, ciuchini, cavalli e alberi e prati? Non importa uscire dalla città...

Continua anche quest’anno, e anzi si ripresenta con tante novità, all’Argingrosso, vicino al Poderaccio, il progetto educativo All’Altroasilo – Crescere in fattoria,  cui già avevamo dedicato un articolo due anni fa

A Firenze, in fondo a via dell’Argingrosso, esiste l’Accademia Cinofila Fiorentina che ospita un progetto educativo permanente riguardante la fascia dell’infanzia che va dai 3 ai 6 anni – si raccontano i formatori/contadini – Si tratta di una scuola molto particolare, situata in mezzo ad un’oasi verde piena di animali, a due passi dalla città.

all'altro asilo crescere in fattoria argingrosso 2020 (3)

In questa scuola le aule sono due: una è un giardino d’inverno luminoso e riscaldato per le attività più ordinate che richiedono banchi e sedie e l’altra, forse la più importante, è all’aperto, in mezzo agli alberi, agli animali e su prati verdi dove i bambini svolgono attività che riguardano la musica, la psicomotricità, l’inglese, la lettura, e soprattutto l’osservazione dell’ambiente circostante, della flora e della fauna in essa presenti.

all'altro asilo crescere in fattoria argingrosso 2020 (7)

Le insegnanti, oltre alle competenze normalmente richieste per la didattica classicamente intesa, ne hanno alcune particolari : sono formate per gli Interventi Assistiti con gli animali nella psicologia dell’età evolutiva; Infatti, proprio per queste loro competenze particolari, spesso si fanno aiutare da “maestri” anche loro molto particolari : Merigo, l’asinello, che insegna ai bambini la calma ed il rispetto dei tempi per interagire, da Pita, la pony, che aiuta i bambini nella coordinazione e nell’equilibrio, da Gina, la nostra mucca, molto esuberante che richiama continuamente i bambini per farsi coccolare e da tanti altri “maestri” animali.

all'altro asilo crescere in fattoria argingrosso 2020 (5)

In questa scuola la metodologia didattica segue i principi dell’outdoor education e la programmazione delle attività è calibrata sulle specifiche esigenze di ogni bambino.

L’ambiente di circa 2 ettari è strutturato per zone, ognuna con una immagine ben caratterizzata , tra loro collegate secondo un percorso in maniera tale che il bambino sia stimolato a scoprire e a godere delle diversità delle varie situazioni . Queste stesse, proprio perché così concepite, diventano per il bambino occasioni di benessere, di stimolo per la sua innata curiosità favorendo quindi una maggiore capacità di apprendimento, oltre a renderlo più autonomo e responsabile nella gestione dei propri comportamenti.

Il progetto Crescere in fattoria è ormai al suo terzo anno di vita e, ad oggi, la classe è composta da 23 bambini che tutte le mattine arrivano a scuola felici e sorridenti e pronti per iniziare un’altra avventura “in fattoria”.

A breve si terranno gli open day

Per informazioni consultare il sito  www.crescereinfattoria.it, visitare le pagine social Facebook: “All’altroasilo – Crescere in Fattoria” Instagram: “crescereinfattoria”, scrivere a crescereinfattoriait@gmail.com o chiamare  i numeri 3395437488 e 3381241514

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close