Le buone notizie ai tempi del CoronavirusNews

Biblioteca, arrivato il prestito a domicilio e da asporto

Consegna in tutto il Comune di Firenze, necessaria l'iscrizione. Si potranno prendere fino a 10 tra libri, riviste, cd, dvd contemporaneamente

Il_Tazebao

Il Dpcm della ristorazione ha effetti anche sulla fame di cultura: le biblioteche fiorentine, almeno fino al 3 dicembre, fanno consegna a domicilio e da asporto. Dallo scorso  lunedì si potranno ordinare direttamente a casa i libri della BiblioteCanova Isolotto e delle altre biblioteche fiorentine. E non solo i libri: anche riviste, cd e dvd. per di più, gratis. Unica clausola per aver diritto al take way della cultura, essere domiciliati nel Comune di Firenze. Il Comune viene incontro così all’emergenza Covid-19, che ha imposto la chiusura delle biblioteche:

Il servizio è gratuito e possono essere richiesti fino a 10 materiali contemporaneamente tra libri, riviste e multimediali. La durata del prestito è di 30 giorni per tutti i materiali. Per utilizzare il servizio è necessario essere iscritti alle Biblioteche comunali, se non si è iscritti è possibile pre – iscriversi online grazie al servizio Utente in linea e perfezionare l’iscrizione recandosi in una delle biblioteche della rete quando saranno nuovamente aperte. Per richiedere la consegna dei libri a domicilio è necessario contattare la propria biblioteca per telefono, per email (BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono) o tramite il servizio Utente in linea per concordare un appuntamento. Nella richiesta dovranno essere specificati, oltre ai titoli desiderati, anche nome e cognome, numero di tessera o data di nascita, indirizzo e recapito presente sul campanello. La consegna del materiale è prevista entro una settimana dalla prenotazione. Trascorsi i 30 giorni i prestiti verranno ritirati a domicilio oppure potranno essere riconsegnati direttamente in biblioteca se la situazione sanitaria ne avesse consentito la riapertura oppure su appuntamento nella biblioteca più vicina che svolge prestito da asporto. Il servizio di prestito a domicilio è disponibile anche per la sola restituzione di libri già presi in prestito. Il servizio è sicuro grazie alla quarantena a cui viene sottoposto tutto il materiale e anche la preparazione e la consegna dei materiali avviene nel rispetto delle misure di sicurezza vigenti. I libri vengono consegnati all’interno di buste di plastica e qui andranno riposti al momento della riconsegna.

Attivo, su prenotazione, anche il prestito da asporto che consente di prendere libri, materiali multimediali e riviste e restituire il materiale già preso in prestito al di fuori degli edifici delle biblioteche. Rimane invariato il numero di documenti che possono essere presi in prestito contemporaneamente e la durata del prestito. Per prenotare un appuntamento è possibile contattare la biblioteca di riferimento per telefono o email (BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono)Se la prenotazione avviene per email è necessario aspettare la conferma dell’appuntamento prima di andare in biblioteca. La consegna del materiale avviene nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e utilizzando la mascherina protettiva che copra naso e bocca e dopo aver disinfettato le mani con soluzioni idroalcoliche.

Per verificare da casa la disponibilità dei materiali è sufficiente collegarsi al catalogo online. Il prestito interbibliotecario è attivo quindi è possibile richiedere, sia per il prestito a domicilio che da asporto, anche libri che non sono posseduti dalla biblioteca di riferimento. Rimane disponibile il servizio di assistenza telefonica per informazioni, consigli di lettura, bibliografie, consulenze, supporto al servizio di prestito digitale e di riproduzione digitale nel rispetto della normativa sul diritto d’autore. In considerazione della situazione i prestiti sono prorogati e non verranno applicate le sanzioni previste in caso di ritardo nella restituzione. Sempre disponibile la biblioteca digitale DigiToscana MediaLibraryOnLine che consente di accedere gratuitamente, via Internet, a quotidiani, riviste, ebook, musica, banche dati, film, immagini, audiolibri, corsi a distanza.

Il prestito a domicilio e il prestito da asporto sono soluzioni adottate in ottemperanza alle linee strategiche elaborate dal tavolo tecnico della Regione Toscana in collaborazione con i rappresentanti delle Reti bibliotecarie toscane.

Rimane valida la “quarantena” per i libri. I materiali restituiti non sono rimessi in circolazione immediatamente per osservare un periodo di isolamento di 7 giorni, intervallo di tempo che la letteratura scientifica suggerisce per “disinnescare” il rischio trasmissione del virus da oggetti a esseri umani. Come regola di buon senso da applicare sempre, ma soprattutto in questo periodo, non è consigliato bagnarsi le dita con la saliva per voltare le pagine dei libri, si è invitati a non tossire o starnutire sui documenti e a maneggiare i libri della biblioteca solo dopo avere pulito e disinfettato le mani.

Per rimanere aggiornati sulle novità e i servizi delle Biblioteche è possibile iscriversi alla newsletter settimanale e seguire le Biblioteche sui principali social network.

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close