CronacaNews

Cascine, Brumotti di Striscia la Notizia aggredito durante un servizio

Non è la prima volta che chi cerca di documentare lo spaccio nel parco, nei pressi del Giardino della Catena si trova a vivere momenti di tensione. Anche un nostro giornalista la scorsa primavera si trovò alle strette

Il_Tazebao

Brutto episodio per l’inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti questo pomeriggio, intorno alle 17, alle Cascine. Il conduttore e ciclista acrobatico si trovava nei pressi del Giardino della Catena a documentare il degrado e lo spaccio nel parco, come riportato molte volte sulle nostre pagine, quando è stato aggredito, preso a sassate e offeso insieme alla sua troupe da un gruppetto di almeno tre persone, probabilmente legate al mondo dello spaccio . Immediato l’intervento della Polizia, che ha identificato i tre autori del gesto violento: si tratta di tre stranieri, ma non sono ancora noti ulteriori dettagli.

Non è la prima volta che Vittorio Brumotti viene aggredito durante un servizio, ma soprattutto non è la prima volta che chi cerca di documentare lo spaccio alle Cascine si trova alle strette. Anche un nostro giornalista, questa primavera, all’indomani dell’aggressione ai vigili nello stesso luogo, in un servizio che titolammo Cascine, hanno vinto gli spacciatori, si trovò a vivere momenti di tensione con la malavita che imperversa intorno alla fermata della tranvia. Abbiamo sempre costantemente seguito nel tempo il problema, e già a gennaio 2018, raccogliemmo l’intervista di due ragazze che furono minacciate da uno spacciatore mentre si trovavano a fare jogging sul ponte della tranvia.

AGGIORNAMENTO 3  MARZO: Quando poi è arrivata la Polizia, la gang, invece di smettere, ha cominciato a minacciare pure i poliziotti. Due degli agenti sono rimasti lievemente ferito e una volante è stata vandalizzata dai membri della mafia della droga.

Uno dei soggetti che ha aggredito i poliziotti e ha danneggiato l’automobile ha cominciato a urinare in maniera animalesca e a spregio davanti ai poliziotti per offenderli e far valere il suo potere. È stato poi arrestato. Si tratta di un giovane di 21enne guineano.

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close