EventiNews

Festa della Donna, Marzo Donna al Quartiere 4

Quattro per Q4: quattro eventi online, tra cui una mostra online e una canzone dedicata a Michela Noli

Il_Tazebao

Festa della Donna, l’emergenza sanitaria non ferma l’ormai tradizionale celebrazione di Marzo mese donna del  il Quartiere 4. Certo con modalità diverse: stante il divieto di eventi fisici per contrastare la pandemia,  gli eventi saranno tutti virtuali:

«Sarà un Marzo Donna on line quello del 2021 con le donne al centro, si parlerà di diritti, di rifiuto e di condanna della violenza, ma anche di lavoro, di scuola e di emozioni», annunciano da Villa Vogel.

Si parte oggi lunedì 8 marzo alle 16 con l’evento Le donne per le donne. Lavorando per le donne si lavora per la società intera. Partecipano Daniela Borselli, segreteria provinciale Spi Cgil e responsabile del Coordinamento donne Cgil Spi Provinciale di Firenze; Carla Moretti, segreteria di Lega Spi Cgil Q4 e componente coordinamento donne provinciale e regionale ; Maria Antonietta Casella, Direttivo Spi Cgil Q4; Mirna Migliorini, Direttivo Spi Cgil Q4 e Coordinamento donne regionale. In diretta streaming sul canale Youtube del Quartiere 4.

Domani, martedì 9 marzo, alle 17,30,  in diretta streaming sulla pagina Facebook della BiblioteCaNova si terrà invece Tu chiamale se vuoi emozioni. Dialogo intergenerazionale sulla storia e sulla ricezione dell’immagine femminile nei secoli. Si inizierà con un saluto dell’assessora a educazione e welfare del Comune di Firenze Sara Funaro. Partecipano gli studenti delle elementari, medie e superiori del Q4, presentando e leggendo brani di libri proposti dalla biblioteca. Insieme a loro dialogano Paola Cammeo, docente di storia dell’arte dell’istituto Marco Polo, e Marta Baiardi (Isrt), storica dei movimenti femminili. I).

Una settimana dopo, martedì 16 marzo, in prima serata alle 21 In diretta streaming sul canale Youtube del Quartiere 4 sarà la volta di Donne resilienti dentro e fuori la pandemia: un dibattito dove riflettere insieme sulle difficoltà intercorse nei diversi ambiti lavorativi in questo periodo attraverso la testimonianza di alcune voci femminili.

Al queste prime tre iniziative partecipano anche Mirko Dormentoni, presidente del Quartiere 4 e Beatrice Barbieri, Presidente della Commissione cultura del Quartiere 4.

Il presidente di Q4 Mirko Dormentoni
Il presidente di Q4 Mirko Dormentoni

C’è poi una mostra online Io, Michela organizzata da Paola Alberti, madre di Michela Noli, la donna che fu tragicamente assassinata, pugnalata dal marito all’Argingrosso. La video testimonianza, realizzata dalla madre in collaborazione con il Q4,  è non solo una dedica alla figlia  ma anche in generale, un’opera di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne: «La violenza femminile è un fenomeno contro cui la cultura risponde con tutta la sua potenza mediatica – affermano da Villa Vogel – L’arte, dal canto suo, la combatte nelle sue diverse forme espressive ed esperienziali, cercando di sensibilizzare ed educare il mondo. Così ha fatto Paola con i suoi dipinti, i suoi testi e la sua canzone È troppo presto, con la quale accompagna la visione del catalogo».

 

«Sarà un Marzo Donna on line quello del 2021, ma sarà tutt’altro che virtuale – dichiara il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni – grazie alla vitalità del nostro territorio, che non si ferma di fronte alle difficoltà del momento, ma si organizza per far sentire sempre e comunque la propria voce. Con le donne al centro, parleremo di diritti, di rifiuto e di condanna della violenza, ma anche di lavoro, di scuola e di emozioni».

La presidente di Commissione cultura Q4 Beatrice Barbieri
La presidente di Commissione cultura Q4 Beatrice Barbieri

«E lo faremo con la forza della cultura (una mostra dedicata a Michela Noli, letture insieme alle scuole) – aggiunge Beatrice Barbieri, Presidente della Commissione Cultura del Quartiere 4 -, e, sì, pure con le emozioni, un’energia potente la loro! Né mancherà l’attenzione costante e vigile alle tematiche del lavoro, quanto mai attuali e sentite in questo periodo. Saremo quindi ancora una volta nel cuore più profondo della nostra Comunità e, contemporaneamente, all’interno di un cammino che deve essere comune a tutta la nazione, anzi a tutti i Paesi del mondo: quello delle donne, fiero, giusto e finalmente libero».

«Ogni anno organizziamo una rassegna in occasione della Giornata Internazionale dei diritti della donna perché ancora c’è tanta strada da fare per poterla definire una giornata di festa e noi continueremo, anno dopo anno, a ricordare l’importanza delle conquiste sociali, economiche e politiche delle donne e sottolineare l’importanza del rispetto tra i generi», commenta la presidente di Commissione servizi sociali Ilaria Tesi

Ilaria Tesi
Ilaria Tesi

Per informazioni 055 2767101, quartiere4@comune.fi.it, cultura4@comune.fi.it.

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close