EventiNews

Festa della Rificolona, gli appuntamenti nel Quartiere

Festa della Rificolona, sfilate e laboratori anche all’Isolotto, Monticelli, Legnaia, Pignone e Cintoia

Ona, ona, ona / l’è la mi’ rificolona / la mia l’è co’ fiocchi, / la tua la c’ha i piddocchi cantano da generazioni e generazioni i bambini fiorentini. Quelli buoni, con la tradizionale rificolona  in mano; quelli più monelli con cerbottana e stucco. E i bimbi legnaioli, isolottini, soffianini, monticellini e pignoncini  non fanno eccezione.

Così, anche se la festa è nata per ricordare il viaggio dei pellegrini che venivano in città nei secoli passati per festeggiare la natività della Madonna, l’8 settembre, e per vendere le loro merci nella piazza di Santissima Annunziata, il 7 settembre le sfilate saranno anche nei rioni di periferia: ben venti. E il Quartiere 4 non fa eccezione. Oltre alla già citata sfilata e laboratori per le rificolone fatte in materiali di recupero al Boschetto, cui seguiranno balli, saranno tante le feste a giro per il quartiere.

Nel cuore verde del quartiere, all’Isolotto Vecchio, al centro anziani delle Baracche verdi ci saranno degustazioni e il tradizionale corteo per le strade del quartiere.

Ovviamente anche Villa Vogel si sfilerà: ma bisogna aver equilibrio perché…la rificolona sarà sui pattini: dalle 17.30, infatti i bambini si ritroveranno rpesso la pista di pattinaggio.

A Cintoia, un passo appena più in là,  invece la festa comincia già da domani: alla BiblioteCanova infatti si terranno laboratori di rificolone per bambini e il 3 e 5 settembre

A Legnaia, come da tradizione, sarà il circolino parrocchiale il punto di ritrovo per i bimbi del rione: la sfilata per le vie del quartiere partirà alle 21 dal circolino di Sant’Angelo a Legnaia.

Al Pignone, invece, al centro anziani dell’Anconella,  dalle 20.30 ci si potrà divertire con i tradizionali cantastorie, i balli per grandi e piccini e per finire un gustoso gelato gratis offerto a tutti i bambini.

 

“Una festa che si tramanda da secoli – ha ricordato l’assessore alle tradizioni popolari Andrea Vannucci, che ha presentato tutte le iniziative insieme ai presidenti Maurizio Sguanci (Q1), Michele Pierguidi (Q2), Serena Perini (Q3), Mirko Dormentoni (Q4) e Cristiano Balli (Q5) – e che è molto sentita dai bambini, veri protagonisti della ricorrenza dato che sono loro, tramite laboratori e attività proposte nei Quartieri, ad animare la serata con le ‘rificolone’ di carta costruite a mano. Una vera e propria festa di popolo, dunque, che il Comune insieme all’insostituibile lavoro dei presidenti dei Quartieri e delle realtà associative è felice ogni anno di riproporre”.

 

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close