EventiNews

Giornata mondiale dell’autismo, Isolotto e le porte della città si tingono di blu

Chiesa dell'Isolotto, Biblioteca e porte storiche della città diventeranno del colore simbolo della consapevolezza dell'autismo. Da un anno si tiene anche l'iniziativa Abc Autismo in BiblioteCanova

Ok!MissDora

Questo week end, in occasione della Giornata mondiale per l’autismovenerdì 1°, sabato 2 e domenica 3 aprile 2022 si tingeranno di blu la facciata della Chiesa dell’Isolotto e la BiblioteCaNova. Inoltre sabato saranno illuminate di blu anche le sei porte storiche del Comune di Firenze, compresa Porta san Frediano. L’iniziativa è stata resa possibile grazie a Firenze Smart per l’illuminazione e a Giesse Scampoli di via Baccio da Montelupo per i drappi blu della biblioteca.

Inoltre al cinema della Compagnia in via Cavour sarà proiettata l’anteprima nazionale del documentario I mille cancelli su Filippo, che riporta la quotidianità del giovane artista emergente isolottino Filippo Zoi e della sua famiglia. Per saperne di più leggi l’articolo Giornata mondiale dell’autismo, I mille cancelli di Filippo

“Le iniziative organizzate per la Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo hanno l’obiettivo di sensibilizzare e far riflettere i cittadini su questa sindrome – ha detto l’assessora Sara Funaro – con la quale tante persone e le loro famiglie si trovano a convivere ogni giorno. Bambini, giovani, adulti che hanno bisogno del nostro sostegno per far fronte ai loro problemi e familiari per i quali è fondamentale l’orientamento e l’informazione su quali sono gli interventi e gli aiuti per le persone con autismo. Il nostro compito, insieme al mondo del volontariato e del Terzo settore, è aiutare chi ha disturbi dello spettro autistico a raggiungere l’autonomia personale e un buon livello della qualità di vita”. “Ancora una volta Filippo, giovane artista fiorentino, dà dimostrazione del suo grande talento – ha continuato Funaro -. Dopo aver dato prova delle sue capacità di scrittore adesso indossa i panni dell’attore e sarà il protagonista del documentario ‘I mille cancelli di Filippo’, che racconta la sua creatività e la sua famiglia, riproponendo le reali dinamiche della famiglia Zoi”.

“Continuiamo a parlare di autismo in occasione della Giornata mondiale dedicata a questa neurodiversità – ha aggiunto il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni -. Lo facciamo illuminando di blu la nostra BiblioteCaNova e la Chiesa nello scenario della Nuova Piazza dell’Isolotto, il cuore pulsante del nostro quartiere. E lo facciamo soprattutto con un’anteprima cinematografica mondiale alla quale tengo molto. Filippo è un giovane artista del nostro territorio. Filippo è autistico. Vede la realtà in maniera diversa dalla nostra. E questa sua visione gli consente di creare disegni e opere di fantasia che inseguono le sue piccole grandi manie: dalle streghe, oggetto di una mostra nel Chiostro di Villa Vogel a ottobre scorso, alle porte e ai cancelli. Proprio da questa sua ‘passione/ossessione’ prende spunto ‘I mille cancelli di Filippo’, che documenta le problematiche quotidiane, spesso spiazzanti, la faticosa ricerca di un equilibrio, ma anche la capacità della famiglia di coinvolgere l’intera comunità, principalmente l’Isolotto, nella sua vita: perché nessuna famiglia è un’isola e di fronte alle difficoltà bisogna aprirsi. Al Quartiere 4 abbiamo cercato di tenere viva l’attenzione sull’autismo per tutto l’anno dal 2 aprile 2021, con l’iniziativa ‘ABC: Autismo in BiblioteCanova’, appuntamento mensile ogni 2 del mese sulla pagina Facebook di BiblioteCaNova con post che affrontano le tematiche dell’autismo sotto vari punti di vista, e celebrando il 18 giugno la Giornata dell’orgoglio autistico. Ma ora vi aspettiamo sabato 2 aprile alle 16, al Cinema La Compagnia, per ‘I mille cancelli di Filippo’”.

 

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close