CronacaNews

Incendio Coop Ponte a Greve, Armentano: “Piena solidarietà a direzione aziendale e lavoratori”

«Cooperazione, onestà responsabilità individuale e collettiva, trasparenza che hanno da sempre distinto il percorso della Coop alla quale noi non ci stancheremo di dire grazie»

Cooperativa di Legnaia

Nicola Armentano, capogruppo Pd a Palazzo Vecchio, esprime solidarietà a Unicoop Firenze e ai lavoratori dopo il devastante incendio che ha distrutto il centro commerciale:

“La nostra piena solidarietà alla direzione di Unicoop Firenze e ai lavoratori interessati per il devastante rogo che venerdì ha investito il centro commerciale di Ponte a Greve durante i lavori al tetto della struttura. Un evento che è stato difficile da domare nonostante la professionalità e l’intervento dei Vigili del Fuoco. Il punto vendita Coop di Ponte a Greve non è solo un importante centro commerciale della nostra città, con molti occupati. Rappresenta un’importante realtà associativa di consumatori, un presidio sociale per il quartiere e Scandicci. Una realtà che in questi anni è stata vicino alla città ed ai suoi problemi con tante iniziative, di cui ricordo solo le ultime come quella del crowfunding sul tema Covid e quella della posa di defibrillatori e formazione relativa del personale. La solidarietà e la vicinanza dimostrata da molti cittadini in questi giorni e in queste ore per il disastro che ha colpito la struttura è la migliore testimonianza nei confronti di questa realtà e dei suoi lavoratori. Vogliamo sperare, ed è questo il nostro augurio, che gli importanti lavori di ripristino della struttura si possano svolgere nel più breve tempo possibile e l’attività possa riprendere altrettanto con celerità, perché questa bellissima realtà possa portare avanti quei valori fondanti concreti che da sempre contraddistinguono il suo lavoro. Cooperazione, onestà responsabilità individuale e collettiva, trasparenza che hanno da sempre distinto il percorso della Coop alla quale noi non ci stancheremo di dire grazie”

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close