CronacaNews

Isolotto, arrestato coltivatore di marijuana

L'uomo aveva 21 piante, ma è stato segnalato alla Polizia con l'app YouPol

Il_Tazebao

Coltivava marijuana, il 52enne fiorentino arrestato ieri all’Isolotto, ma il suo business non è durato a lungo. Qualcuno, in maniera anonima lo ha segnalato alla Polizia, un vicino o forse un cliente scontento, chi lo sa. Qualcuno che ha usato l’app YouPol realizzata dalla Polizia di Stato, che permette di segnalare direttamente alle Sale operative delle Questure, anche in forma anonima, episodi di spaccio, bullismo e – da quest’anno – di violenza tra le mura domestiche.

Quando, ieri verso le 18, i poliziotti della sezione Contrasto al crimine diffuso sono entrati nell’appartamento del coltivatore dello sballo, hanno trovato ha trovato scene da America Latina: due serre, con dieci piante di marijuana in una e undici nell’altra. E un impianto professionale, che tra le altre cose simulava l’irradiazione e l’illuminazione solare, faceva areazione artificiale per la ventilazione, alle vitamine, ai minerali e con scorte di fertilizzanti, vitamine e sali minerali. Una stanza perfettamente attrezzata per produrre erba in maniera intensiva. Le piante sono state abbattute e tutto il materiale posto sotto sequestro.  L’uomo invece è stato denunciato per coltivazione di sostanze stupefacenti.

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close