CronacaNews

Isolotto, sospesa licenza a locale: frequentazioni pericolose

"Pregiudicati e persone socialmente pericolose": le frequentazioni dell'esercizio infondevano paura e disagio nel vicinato

Cooperativa di Legnaia

In una traversa di via Canova, all’Isolotto, un bar è stato sanzionato con cinque giorni di sospensione della licenza dalla Questura perché era frequentato da pregiudicati e persone socialmente pericolose. Gli agenti del Commissariato d’Oltrarno negli ultimi tre mesi erano stati chiamati più volte dai residenti della zona, preoccupati, e avevano constatato come il bar fosse frequentato anche da questo tipo di clientela. Tornati per altri controlli, hanno inoltre accertato le stesse losche frequentazioni.

Il provvedimento, notificato dalla Polizia e valido a partire da ieri, è stato disposto ieri dal Questore di Firenze Filippo Santarelli, che ha ritenuto sussistere delle condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.  Alcuni dei frequentatori del locale, creavano una situazione di notevole disagio nel vicinato ,e infondevano un costante senso di insicurezza. Le loro condotte erano state più volte motivo di paura dei residenti. Da qui la decisione del Questore per riportare il quieto vivere.

L’articolo 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza  prevede infatti  “Il Questore può sospendere la licenza di un esercizio, anche di vicinato, nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini“.

Ma c’è di più: se il locale dovesse essere pizzicato di nuovo a essere ritrovo di balordi potrebbe venirgli revocata proprio, la licenza. Il secondo comma dello stesso articolo prevede infatti che “Qualora si ripetano i fatti che hanno determinata la sospensione, la licenza può essere revocata“.

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close