CronacaNews

La truffa del finto volontario Humanitas

L'allarme di Humanitas: Isolotto, Ponte a Greve, uomo si finge un volontario, suona e chiede offerte per le famiglie bisognose durante l'emergenza

Un truffatore che si finge un volontario della Pubblica Assistenza Humanitas di Firenze sta suonando i campanelli del Quartiere e fermando la gente in strada per chiedere offerte. Offerte che il delinquente dice servire a scopi benefici durante l’emergenza Coronavirus. Uno sciacallo che approfitta della crisi economica e sanitaria per raccogliere proventi illeciti, approfittando del buon cuore delle persone. A lanciare l’allarme è la stessa associazione con un post su Facebook

Alto, magro, capelli chiari e radi, sui 35-40 anni, con un giubbotto invernale (come in foto) riconducibile nella scritta e nel logo a Humanitas Firenze, un uomo si aggira nel nostro Quartiere chiedendo, nelle abitazioni e per strada – facendo intravvedere un tesserino della Rete PAS – fantomatiche sottoscrizioni ora per acquistare una dentiera per una vecchia signora, ora dei cibi per famiglie povere.
Così è stato in Via Massa-Modigliani, in zona Isolotto, a Ponte a Greve.
Humanitas Firenze e la Rete PAS, fanno sapere ufficialmente che nessuna sottoscrizione è stata da loro promossa e nessuno è stato incaricato in tal senso neppure in via indiretta.
Si tratta quindi di una persona che millanta un’appartenenza per ricavare dei soldi a fini propri, personali. Nessuno dei nostri volontari attuali e del passato risponde alla suddetta descrizione, ponete quindi attenzione e denunciate costui qualora dovesse presentarsi alle vostre abitazioni. Sono già state mobilitate anche le Forze dell’ordine.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close