CronacaNews

Ladri in azione a Soffiano e all’Isolotto

Case martoriate di furti, in due casi i ladri sono dovuti scappare perché i proprietari erano in casa

I topi d’appartamento non vanno in ferie, anzi aumentano il lavoro: il quartiere è bombardato dai ladri durante queste festività. Si moltiplicano le segnalazioni di case svaligiate.

Via di Soffiano sembra particolarmente presa di mira. Davanti al Boschetto, qualche giorno fa, i ladri hanno svaligiato una casa in pieno giornoVia Arnoldi poi sembra la strada più gettonata negli ultimi giorni, una manciata di case e due episodi in pochi giorni: in un caso una villetta è stata vittima dei dei ladri, che hanno approfittato dell’assenza dei proprietari per fare man bassa; nell’altro invece hanno dovuto mollare l’opera a mezzo. Com’è successo nell’altro episodio di via Arnoldi: «La scorsa settimana hanno provato ad entrarci in casa, prendendo a martellate il muro e cercando di sbarbare l’inferriata che abbiamo davanti alla porta posteriore della casa – racconta Viola – Il tutto usando i nostri attrezzi presi dal garageÈ successo attorno alle 18, quando i miei erano entrambi usciti di casa per commissioni veloci. Sono rientrati dopo un’ora e probabilmente i ladri erano ancora lì e sono scappati solo perché hanno sentito il cancello che si apriva. Ripensandoci dopo due tizi che tutti i giorni si fanno dei giri per la zona, un po’ a tutte le ore ma in particolare tardo pomeriggio, che passeggiano fumando e scrutando con attenzione le case» I due furfanti non sono riusciti a prendere nulla, ma «Hanno distrutto tutto il muro torno torno alla porta, oltre a rovinare l’inferriata».

Un episodio simile è accaduto anche ieri notte all’Isolotto vecchio, in via delle acacie, dove un’anziana di 80 anni si è svegliata nel cuore della notte, sentendo dei rumori alla finestra di camera che dava sul giardino. È andata a controllare e ha trovato due ladri, incappucciati, che su di una scala appoggiata alla finestra, tentavano di entrare in casa. Come hanno capito di essere stati scoperti, se la sono data a gambe disperdendosi nel dedalo di vicoli dell’Isolotto Vecchio, impossibili da rintracciare all’arrivo della Polizia.

Il giorno prima invece in via degli Oleandri, a pochi passi i ladri sono riusciti ad agire indisturbati.

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close