CronacaNews

Lupi di Toscana, Dormentoni: «Realizzazione del sogno di una nuova città giardino»

«Non case, ma città 2.0», afferma il presidente di Q4 parafrasando La Pira

Cooperativa di Legnaia
«La realizzazione del sogno di una nuova città giardino», definisce il presidente di Quartiere 4 Mirko Dormentoni la cittadella votata al social housing e alla mobilità sostenibile che sorgerà al posto dell’ex caserma dei Lupi di Toscana tra Torregalli e il viale Nenni.
«Un nuovo rione al centro dell’area sudovest della città metropolitana, caratterizzato da elevato contenuto ambientale e sociale, si avvicina – annuncia in un post su Facebook Dormentoni all’indomani dell’annuncio di Palazzo Vecchio –

La Giunta Comunale, su proposta dell’assessora Cecilia Del Re, ha dato il via alla valutazione ambientale strategica del piano per il recupero della ex caserma Gonzaga Lupi di Toscana. Il primo quartiere post covid, basato sulla prossimità, sulla socialità, sulla mobilità sostenibile, sul verde come bene comune. Una risposta moderna al bisogno di casa di tante giovani coppie ma anche anziani tramite l’edilizia sociale e il cohousing».

«”Non case ma città” disse Giorgio La Pira e noi stiamo provando a fare “Non case ma città 2.0” – commenta il presidente di Quartiere – così come avevano chiesto i cittadini e le associazioni che hanno partecipato al percorso partecipativo che abbiamo condotto dal Quartiere 4 nel 2016.
Con gli orti urbani, con un grande parco pubblico e con “la creazione di un grande spazio pubblico centrale ciclo-pedonale intorno al quale vengono organizzate tutte le funzioni, in asse fra l’attuale fermata della tramvia T1 Nenni-Torregalli e il complesso sanitario San Giovanni di Dio. Lungo il nuovo insediamento si alterneranno una serie di spazi pubblici in stretta relazione con gli edifici speciali adiacenti per poi concludersi verso sud con la piazza ‘Lupi di Toscana’”».
La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close