Cronaca

Maurizio Arbuscelli, cantante per emozione

Maurizio Arbuscelli, cantante, dj e speeaker radiofonico si racconta: «La musica è l’emozione che mi dà vita».

Arbuscelli animerà la serata di IsolottoLegnaia.it in favore dei terremotati del Centro Italia domani mercoledì 22 febbraio al Circolo di Sant’Angelo a Legnaia

Maurizio Arbuscelli ha 37 anni, di cui più della metà dedicati alla musica.:«La musica per me è sempre stata l’emozione che mi dà vita, la mia vera droga – si racconta a IsolottoLegnaia.it –. Da ragazzo ero un amante delle discoteche, della musica commerciale negli anni ’90. All’età di sedici anni ho iniziato a dedicarmi al canto».  Maurizio Arbuscelli

Fiorentino, classe 1980, comincia giovanissimo ad approcciarsi al rock melodico e a esibirsi in pubblico: «La mia prima esperienza è stata sul palco di una palestra di un istituto superiore, trenta classi più di mille persone. Tanta emozione. Pezzi  italiani, da Ligabue che apprezzo molto come cantante agli U2. Diciamo rock prevalentemente. Stare sul palco è stata una vera iniezione di vita pura… Da lì la passione per il canto matura sempre di più e tutte le occasioni per cantare in locali che facevano Karaoke diventano un’ abitudine. A 18 anni ancora il palco di un istituto mi vede partecipare a performance canore, anche stavolta il rock fa da padrone ma inizio ad apprezzare molto anche il rap, l’hip pop, cantanti come Lorenzo Cherubini e anche la musica leggera italiana».

Quella che sembra essere una grande passione con il tempo per Maurizio diventa pian piano sempre di più: «Durante gli anni mi esibisco sempre per passione, fino circa dieci anni fa dove ho iniziato a frequentare due scuole di canto per approfondire. Decido poi di esibirmi come solista in piano bar. Torna anche viva la musica dance e così comincio, come si dice a far girare i dischi. Feste, matrimoni, serate nei locali fanno crescere maggiormente la passione vitale per la musica e il canto».

Ed è proprio forte dell’esperienza che matura all’interno di questi eventi, che Arbuscelli capisce che essere cantante non è solo stare sul palco, essere dj non è solo stare in consolle, ma è saper coinvolgere il pubblico, farlo tornare a casa divertito, sereno: «…Anche l’animazione arriva all’interno delle mie performance – prosegue –, è bello far partecipare il pubblico non solo con la musica, ma anche direttamente con giochi».

Maurizio ArbuscelliPoi l’approdo al mondo radiofonico, con il suo seguitissimo programma, che l’ha consacrato al pubblico locale. «Circa da tre anni conduco un programma da me ideato e scritto I Love My Bike. in una web radio, White radio a Prato. In questo programma parlo del mondo visto dal sellino di una bici, avventure, luoghi da visitare, news dal mondo delle due ruote e dei rimedi naturali per stare in salute».

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close