CronacaNews

Meritata pensione per il sommozzatore Mario Pagliazzi

I Vigili del fuoco salutano il collega Mario Pagliazzi dopo quarant'anni di servizio: è stato tra i primi ad accorrere in salvataggio dei naufraghi della Costa Concordia

Il capo reparto esperto sommozzatore Mario Pagliazzi del comando dei Vigili del fuoco di Firenze va in pensione.  A darne notizia i Vigili del fuoco che raccontano la storia dei suoi quarant’anni di servizio:

vf ponte vespucci

Mario ha iniziato la sua carriera di vigile del fuoco nel 1980 con il servizio di leva, per diventare dopo 3 anni, effettivo a seguito dello specifico concorso. Terminato il corso di formazione presso le Scuole Centrali Antincendi di Capannelle a Roma, ha prestato servizio presso il comando di Pisa per giungere quindi a Firenze.
Nel 1991 supera le selezioni d’ingresso per il corso di formazione a sommozzatore, e dopo 6 mesi entra a far parte del nucleo di Firenze.
Nel corso della carriera molti gli interventi rilevanti, sia come vigile operativo che come sommozzatore, proprio per questa specializzazione è stato tra i primi ad intervenite sulla Costa Concordia per il naufragio avvenuto nel 2012 all’Isola del Giglio.
L’ultimo suo intervento rilevante è stato per il crollo del ponte Albino Magra lo scorso 8 aprile.
Mario Pagliazzi è stato anche un valido atleta di arti marziali, vincendo diverse medaglie alle Olimpiadi dei Vigili del Fuoco e della Polizia tenutesi in Australia a Melbourne nel 1995.
A nome di tutti i colleghi un sentito ringraziamento e i migliori auguri di tutto cuore per una serena pensione ed un meritato riposo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close