EventiNewsSport

Mezza Maratona, tutte le info

Il 16 febbraio la 17esima edizione

Il_Tazebao

La Mezza Maratona di Scandicci sarà il prossimo 16 febbraio. Si tratta della 17esima edizione.

È fissata per domenica 16 febbraio la 17esima edizione della Mezza Maratona di Scandicci, una delle prove di apertura della stagione toscana e non solo sui 21,097 km. Una classica che nel corso degli anni è cresciuta a tal punto da diventare ormai un appuntamento rituale per il podismo regionale.

Il riferimento numerico dice che la gara di Scandicci è alla sua edizione numero 17, ma la sua storia affonda le radici molto più in là nel tempo, addirittura al 1979, quando il boom delle mezze maratone era ancora di là da venire: si correva allora il Trofeo Il Ponte, prova collinare disegnata fra la centralissima Piazza Matteotti e le colline di San Martino alla Palma e Mosciano.

La mezza maratona ha iniziato il suo cammino nel 2004 su un percorso completamente diverso da quello attuale. La gara infatti è diventata esclusivamente cittadina, articolata su due giri che attraversano il centro storico e i punti più caratteristici della città alle porte di Firenze, con tutta la logistica in Piazza della Resistenza (progettata da Richard Rogers), a due passi dalla stazione della tramvia.

Il programma della giornata podistica è molto ricco: oltre alla mezza, sono previste anche la prova a staffetta per coppie che si divideranno i 21,097 km previsti, la non competitiva Scandicci Corre di 10,5 km e la Passeggiata della Legalità di 5 km. Partenza per tutti alle ore 9:30.

Il costo dell’iscrizione alla mezza è di soli 15 euro provvedendo entro la fine dell’anno, poi sono previsti aumenti fino ad arrivare a 25 euro nell’imminenza della gara. Per le società è prevista un’iscrizione gratuita ogni 15 partecipanti alla mezza maratona.

Sul sito della manifestazione è possibile trovare tutte le migliori e più convenienti soluzioni logistiche per chi viene da fuori e vuole magari unire la partecipazione alla mezza a una breve vacanza in un luogo che, pur ammodernato, mantiene intatte le attrattive del passato con molti monumenti degni d’interesse come la pieve di San Giuliano a Settimo o l’Abbazia  di Salvatore e Lorenzo a Settimo (Badia a Settimo) oppure la chiesa di San Martino alla Palma che hanno radici addirittura nel primo millennio.

Chi ha più tempo a disposizione può prendere la tramvia (fermata Resistenza, dove ha luogo la gara) che in circa 15minuti arriva nel centro di Firenze a soli 300 metri dal Duomo.

Per informazioni: Il Ponte Scandicci , tel. 328.7052869.

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Lorenzo Somigli

Giornalista, copywriter, ufficio stampa, social media manager. Innamorato della parola. Mai smettere di comunicare!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close