CronacaNews

Paolo Manneschi (Lega) all’Isolotto: «Non possiamo e non dobbiamo dimenticare»

Paolo Manneschi: «Non possiamo dimenticare tutti questi anni tra i lavori alla passerella delle Cascine, infiniti. Minimizzare su tutto, dal suolo pubblico ai giardini, alla sicurezza»

Parole al vetriolo quelle del candidato consigliere perla Lega in Comune Paolo Manneschi. Il leghista  si rivolge agli abitanti dell’Isolotto sulla situazione in cui versa il nostro quartiere

«Anche in questa tornata elettorale, sentiamo e leggiamo tanti discorsi, quasi tutti uguali, ma quanti le manterranno? – chiede Paolo Manneschi – È questo quello che si chiede l’abitante dell’Isolotto e di Leganaia, che sotto i ponti ha visto passare troppa acqua. Dimenticare? No. Non possiamo dimenticare tutti questi anni tra i lavori alla passerella delle Cascine, infiniti. Minimizzare su tutto, dal suolo pubblico ai giardini, alla sicurezza con furti continui, truffe e pochi controlli. La rapina di via Massa? Non possiamo e non dobbiamo dimenticare».

«Perchè cambiare amministrazione?  – continua il candidato –perché se parliamo dei soli quindici anni di Nardella, tra presidente di commissione, vice sindaco e poi sindaco, cosa è cambiato? Vogliamo svegliarci domani continuando a lamentarci? Il degrado sta in questo, promesse e niente fatti. È l’ora di cambiare, ma non mi rivolgo al popolo di centro destra, bensì a tutte quelle persone che si sentono tradite dal suo stesso partito. Cambiare può essere un vantaggio, perchè, come un giovane lavoratore, vuole fare bella figura e non far rimpiangere nessuno. Dopo 70 anni dello stesso governo, togliere chi ha governato male, serve per migliorare gli impegni presi. Ma se poi volete riproporre la solita frittata, non vi lamentate. Il mio impegno da cittadino libero, cosí come è libera la vostra decisione».

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close