CronacaNews

Scandicci, arrestata per favoreggiamento della prostituzione

Una 48enne cinese intermediava incontri per una connazionale clandestina in via Pisana

Una 48enne cinese è stata arrestata in via Pisana a Scandicci dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile scandiccese per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e dell’immigrazione clandestina.

I Carabinieri hanno infatti scoperto che in un terratetto della trafficatissima via Pisana si consumavano rapporti sessuali per 30 – 50 euro. Dopo aver individuato l’attività tramite un sito internet di incontri, dove era possibile trovare il numero di telefono per fissare un appuntamento, i militari hanno osservato movimenti sospetti di entrata e uscita di uomini dalla casa. Al telefono rispondeva la 48enne che indirizzava il cliente dalla prostituta, una 45enne clandestina e sfruttata. Hanno perciò effettuato un controllo nella casa e hanno trovato elementi che hanno confermato la loro ipotesi, tra materiali vari di indubbio utilizzo e un’ingente somma di denaro.

Il tutto è stato sequestrato, compresa la casa, affinché l’attività non continuasse. La “maman” è invece stata arrestata e condotta al vicino carcere di Sollicciano.

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close