CronacaNews

Sharengo sospende i servizi per l’emergenza sanitaria

Il car sharing sospeso per aderire al Dpcm anti coronavirus. L'azienda approfitterà delle auto ferme per installare le scatole nere

mobiCovid19 arresta anche il car sharing. Prudentemente, Sharengo ha deciso di sospendere fino a fine emergenza le simpatiche macchinine gialle che sempre più spesso troviamo anche alle colonnine del nostro quartiere.
A seguito dell’emergenza sanitaria che sta investendo il paese Sharengo ha deciso di sospendere temporaneamente il servizio nella città di Firenze comunica l’azienda – In un momento in cui la mobilità cittadina ha subito una battuta d’arresto per le limitazioni alla vita sociale in essere dopo le recenti disposizioni governative, la sospensione temporanea del servizio ci consente di poter meglio aderire alle nuove regole di sanità pubblica, ma anche di implementare a Firenze, così come a Milano e a Roma, l’installazione di black box per far fronte all’alto numero di sinistri e di atti vandalici.
Ma nell’emergenza, anche una buona notizia: proprio da Firenze partirà una novità, di cui però ancora non viene svelato il segreto:
Il Covid-19 ci ha costretto a ripensare il nostro modo di vivere, ecco perchè a breve lanceremo un nuovo servizio di noleggio che sperimenteremo a Firenze come prima area test, di cui presto vi daremo notizia.
Sharengo vuole continuare ad offrire alla città una mobilità elettrica e sostenibile, torneremo a primavera con un servizio migliorato e una flotta rinnovata
E per i clienti iscritti al servizio che hanno indicato Firenze come città di preferenza abbiamo esteso la validità dei pacchetti già acquistati al 31/12/2020.
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close