CronacaNews

Soffiano, via del Filarete: un questionario per la riqualificazione

Un progetto di ricerca di quattro universitari per rendere la zona più vivibile. Cercasi persone da intervistare

Il_Tazebao

A.A.A. cercasi intervistandi per riqualificare Soffiano e in particolare la zona di via del Filarete. L’iniziativa di ricerca nasce da Alessia, Martina, Vanni e Andrea, quattro studenti che frequentano il quarto anno della facoltà di Architettura a Firenze e che fanno appello a IsolottoLegnaia per trovare ulteriori candidati per renderla quanto più partecipata possibile:

«In vista dell’esame di laboratorio “Pianificazione e governo del territorio” – spiegano i quattro futuri architetti – stiamo elaborando un progetto di riqualificazione dello spazio urbano di Soffiano, comprendendo in particolare via del Filarete, attraverso degli interventi puntuali in grado di garantire una maggiore fruibilità e vivibilità dello spazio stesso, cercando anche di prevedere eventuali riusi di edifici che, in un certo modo, sono stati dimenticati. Ci farebbe molto piacere se Ia stesura del progetto fosse il più possibile condivisa. Cosi, per cercare di riuscire al meglio nell’intento di comprendere le esigenze e le necessità di chi abita e usufruisce questa zona, abbiamo predisposto un questionario, totalmente anonimo, a questo link. Per chi fosse interessato liberamente a contribuire nell’indagine, c’è Ia possibilità di sottoporsi ad un’intervista (virtuale o fisica, in base alle esigenze dell’ipotetico intervistato), per riuscire a meglio informarci delle criticità e delle potenzialità del quartiere stesso».

Il lavoro di raccolta  si concretizzerà poi in una proposta di riqualificazione, che, chissà, potrebbe essere accolta dalla Pubblica Amministrazione e vedersi realizzata: «Una volta raccolti e analizzati i dati dell’indagine – annunciano gli studenti – procederemo con Ia stesura del progetto e gli elaborati grafici, realizzati sia a mano che tramite use di specifici software di simulazione, che saranno disponibili per Ia primavera 2021».

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare:

 

 

 

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close