CronacaNews

Ennesimo spacciatore arrestato alle Cascine, la Polizia usa il binocolo

In poco tempo aveva rifornito tre clienti, la polizia lo osserva con il binocolo, intervenute anche le unità cinofile che hanno scovato il suo nascondiglio con 12 grammi di marjiuana

Ieri pomeriggio alle Cascine è stato arrestato l’ennesimo spacciatore. Una guerra continua quella che le forze dell’ordine fanno nel più grande parco fiorentino, dove i pusher cercano di agire in maniera sempre più circospetta e i poliziotti di vedere sempre più da lontano le mosse dei criminali. Tanto da lontano da usare il binocolo.

Anche stavolta si tratta di un giovane africano: un gambiano di 24 anni, finito in manette con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Credeva di poter vendere la sua droga indisturbato, ma non si era accorto di quegli occhi che lo guardavano da decine di metri: gli agenti della squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Rifredi si sono appostati con i binocoli in mezzo alla vegetazione e hanno assistito, in rapida successione, a tre cessioni del giovane gambiano che ogni volta andava a rifornirsi di marijuana da sotto un cespuglio in via degli Olmi. Lo hanno così potuto cogliere in flagrante.

Sotto a quel cespuglio poi le unità cinofile della Questura di Firenze hanno scovato nascondiglio della droga, dove hanno trovato altri 12 grammi e mezzo di stupefacente, oltre a quello sequestrato agli acquirenti.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close