CronacaNews

Torregalli, aveva ingoiato 12 dosi di eroina per eludere i carabinieri

Lo spacciatore stato portato al pronto soccorso dove è stata individuata la droga

Il_Tazebao

Sabato i Carabinieri hanno accompagnato al pronto soccorso di Torregalli un pusher che, per eludere un controllo, aveva ingoiato dodici dosi d’eroina.

Lo spacciatore, quando si è accorto che i militari erano intenzionati a fermarlo, ha ingerito l’ingente quantità di droga, cercando di nascondere la malefatta dietro la mascherina.  Ma i carabinieri della Stazione di Firenze Palazzo Pitti, quando hanno visto ingoiare le tante palline bianche, hanno subito capito che non si trattava certamente di bon bon. Così lo hanno portato all’ospedale di San Giovanni di Dio, dove il ragazzo, un giovane nigeriano, è stato sottoposto a  una Tac.

I medici hanno individuato nello stomaco del sospettato le dodici dosi che, una volta recuperata, è stata riconosciuta come eroina. Così è stato denunciato e, oltre alla droga, gli sono stati sequestrati i soldi che aveva con sé (90 euro), perché probabile provento dello spaccio.

 

 

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close