News

Un uomo razzo nel Chiardiluna – la recensione di Nicola Biagi

Rocketman, la recensione del nostro Nicola Biagi al cinema all’aperto Chiar di Luna di Monte Oliveto

Un raggio di luna illumina L’arena estiva cinematografica dell’estate fiorentina, un film magico ricco di significati va in scena per il pubblico pagante. La biografia di un re della musica uno dei più grandi musicisti contemporanei “the greatest talent of the bistrot in the universe…Mr Elton John!” . Così come lo presentava il pupazzo dai capelli rossi al Muppet Show seguito da un urlo di giubilo prima di esibirsi per grandi e piccini nella magnifica “Goodbye Yellowbrick Road”. E proprio da lì parte il percorso descritto nel film, un percorso che non comincia dall’inizio del film ma che si fa strada dalle prime scene per giungere a quel momento importantissimo vissuto dall’artista nell’abbandono di un mondo mai stato suo e lasciato lì solo. Abbandonato come una strada di mattoni gialli che illumina un finto cammino fatto di sfarzi, gioielli e finzione, ma senza gli ingredienti necessari alla vita vera e propria.

Manca l’amore, manca la gioia e sopratutto manca la normalità su quella strada di mattoni gialli che altro non porta che al nulla. È proprio la voglia di normalità che giunge al cuore del protagonista rendendolo anche solo per un attimo “normale”, capace di gustare quella normalità che Lucio Dalla descriveva come un’impresa eccezionale. Sì, perché è proprio la normalità che tutti cercano affannosamente e spesso non trovano a farci star bene. Si è più famosi nella normalità che in un mondo contornato da falsità e inganni capace di distorcere tutto facendolo sembrare normale quando normale non è.

Il piccolo Elton si sveglia da un sogno bello al principio, ma che crescendo e divenendo famoso gli sfugge di mano trascinandolo in un oblio, dove solo la voglia di tornare da dove si era partiti, tornare all’aratro, ad ascoltare il gufo nella foresta che caccia il rospo dalla schiena bozzolosa riesce nuovamente a far emergere l’uomo razzo, il racket man che ognuno di noi cerca nel cielo stellato ogni notte col chiar di luna.

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close