CronacaNews

Soffiano, truffa anziano al bancomat, interviene passante

Il malvivente è riuscito a estorcere 70 euro, ma se non fosse stato per l'intervento d'un passante, avrebbe svuotato tutto il conto. La famiglia cerca il ragazzo per ringraziarlo

Questo pomeriggio un 80enne è stato raggirato da un malvivente davanti alla banca Mps di via di Soffiano. Il criminale prima ha finto un incidente per avere 70 euro; poi ha condotto l’anziano al bancomat per farsi dare ulteriori soldi e il pin della carta. Per fortuna un ragazzo che passava di lì ha notato la scena ed è intervenuto a salvare la vittima prima che succedesse l’irreparabile. La famiglia adesso vorrebbe rintracciare il passante che si è reso conto di quanto stava accadendo per ringraziarlo.

«Questo malfattore, un uomo in motorino, lo ha affiancato e mio padre ha sentito un rumore – spiega la figlia – Si è messo ad urlare che lo aveva urtato e lo ha fatto fermare. Mio padre ha una macchina un po rovinata e ha sfruttato questo per conferma che si erano urtati. Mio padre voleva fare la constatazione ma questo gli ha detto di fare in contanti se non gli aumentava l’assicurazione
Ma il brutto è che lo stava portando al bancomat e non c’era quel ragazzo gli dava il pin e gli svuotava il conto»

«Un ragazzo carinissimo che passava per caso si è insospettito, l’ha messo in sicurezza, ha mandato via il malvivente e mi ha subito chiamata con il cellulare di mio padre – afferma commossa la figlia –  Se non ci fosse stato probabilmente mio padre ora avrebbe perso ben più di 70 euro. Vorrei tanto  ringraziare questo angelo. Nella concitazione del momento non gli ho chiesto il nome e non l’ho ringraziato abbastanza. Spero che legga questo articolo e che contatti la redazione di IsolottoLegnaia.it perché vorrei che sapesse quanto gli sono grata per aver protetto mio padre a rischio magari di prendere anche due ceffoni».

«State attenti – avvisa la donna – Avvertite i vostri familiari più anziani… I truffatori spesso sono appostati davanti alle banche, dove fermano le vittime, così da poter avere subito uno sportello bancomat a portata di mano».

 

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close