NewsSport

Villa Vogel Sport (e Solidarietà) 2020

Dormentoni e Burgassi: «Per l’edizione 2020, il tema ispiratore, 'Sport e Solidarietà', unisce i valori 'classici' delle migliori esperienze sportive ad altri valori, ugualmente 'classici', ma oggi ancora più urgenti e da preservare e alimentare, quelli della solidarietà e della socialità»

Il_Tazebao

 

Arriva anche quest’anno il riconoscimento Villa Vogel allo Sport. Nonostante tutte le difficoltà di questo 2020 segnato dall’emergenza Covid19, il Quartiere 4, seppur con modalità diverse, ha deciso di assegnare le nomine. Con una variabile in più, forse dettata proprio dalla delicata situazione sociale che stiamo vivendo:  non saranno premiate solo le prestazioni sportive, ma anche quelle solidali. Da qui il nuovo titolo  “Sport e Solidarietà”.

Quel che è certo è che purtroppo la tradizionale cerimonia di consegna in sala consiliare Tosca Bucarelli, quest’anno non potrà svolgersi, ma vedrà i presidenti del Quartiere e della Commissione Sport del Quartiere andare direttamente presso i rispettivi impianti sportivi per la consegna.

Assegnatari sono per questa XVIII edizione gli Amici pescatori Oltrarno, società vincitrice di un campionato nazionale che ha sede alla casa del popolo di San Bartolo a Cintoia; Matteo Girolamo  pugile della società sportiva Boxing Club, per la vittoria del campionato italiano della propria categoria; Olimpia Basket Legnaia per l’importante vittoria dell’ultima edizione della Coppa Toscana serie C Gold; Fulvio Agresta per l’impegno profuso per le manifestazioni sportive del territorio e nella società Prosport, che ha mantenuto sempre attivo l’impianto B. Betti, pur nelle difficoltà di questo anno; Centro sportivo San Michele per l’opportunità di unire l’attività sportiva all’aggregazione sociale che offre a ragazze e ragazzi del nostro territorio; Alberto Malusci, già calciatore della Acf Fiorentina nel campionato di serie A, per l’impegno in qualità di direttore tecnico della scuola calcio presso la Ponte a Greve Academy; Florentia Rugby, per la generosità mostrata nel mettersi a disposizione e nel contribuire a offrire pasti caldi alle persone nel periodo più difficile dell’emergenza sanitaria e sociale

Due, inoltre, le anticipazioni del “Quattrino”, il riconoscimento che ogni anno il Quartiere 4 assegna, sempre a dicembre, a chi ha profuso un significativo impegno civico e solidale a favore della comunità e del bene comune. Quest’anno lo riceveranno anche due società sportive del territorio, Asd Calcianti di Parte Rossa e Asd Oltrarno Pattinaggio, per il loro contributo alla realizzazione di importanti progetti sociali e di beneficenza nel corso del 2020

 

“Il Premio – sottolinea l’assessore allo sport Cosimo Guccione – è cresciuto enormemente negli ultimi anni, da iniziativa legata al Quartiere si estesa su tutto il territorio fiorentino diventando ormai un punto di riferimento cittadino. Agonismo e risultati ma non solo: i premiati sono scelti tra quanti vivono lo sport anche, e soprattutto, come valori educativi da trasmettere, principalmente ai più giovani. In un momento così difficile per tutti proprio questi valori sono un importante messaggio per risvegliare la speranza”.

“Il Villa Vogel Sport – dichiarano il Presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni e il Presidente della Commissione Sport Q4 Marco Burgassi – oltre a essere un riconoscimento di grande significato sportivo, ogni anno vuole essere portatore di contenuti importanti. Per l’edizione 2020, il tema ispiratore, ‘Sport e Solidarietà’, unisce i valori ‘classici’ delle migliori esperienze sportive ad altri valori, ugualmente ‘classici’, ma oggi ancora più urgenti e da preservare e alimentare, quelli della solidarietà e della socialità. Concetti e pratiche che, nel Quartiere 4, gli atleti e le società sportive (e con loro tutto il volontariato e l’associazionismo) esprimono quotidianamente con il loro grande impegno. Un impegno che abbiamo voluto sottolineare mantenendo l’appuntamento con il Villa Vogel Sport e recandoci personalmente presso gli impianti per la consegna. Il riconoscimento del Quartiere 4 sarà sempre un tributo partecipe e sentito allo sport sano, positivo, solidale e aperto ai territori, una realtà che sempre vive e che sta a noi rendere più visibile, più conosciuta, più apprezzata. Lo abbiamo già detto, ma lo dobbiamo ripetere a voce e a testa alta: lo sport vero abita qui, nelle nostre belle realtà, nelle nostre comunità”.

 

Fonte: Comune

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close