Sport

Vittoria 34-28 per gli Estra Guelfi sui Warriors Bologna

Warriors Bologna – Estra Guelfi Firenze 28-34 (7-14, 7-14, 7-6, 7-0;
In touchdown per gli Estra Guelfi Firenze: Federico Carboni (2), Steve Franco, Quelly Sousa, Silas Nacita

 

Gli Estra Guelfi Firenze tornano ad assaporare la vittoria al termine di una partita combattuta che ha visto la squadra di Coach Art Briles difendersi dai tentativi di rimonta dei coriacei Warriors Bologna. Il risultato di 28-34 ha consegnato agli ospiti la quarta vittoria in sei partite, rilanciando quindi i viola nella corsa ai play-off. A brillare in una partita sempre in discussione è stato senz’altro il ricevitore gigliato Federico Carboni, autore di due touchdown e decisivo nell’afferrare l’ovale calciato dai Warriors Bologna con un onside kick nel disperato tentativo di guadagnarsi un’ultima chance di ribaltare il match negli istanti conclusivi del confronto. Il cammino nella regular season dei viola continuerà adesso con l’ultima trasferta della prima fase del torneo, che vedrà gli Estra Guelfi Firenze impegnati il prossimo sabato sull’ostico campo da gioco dei Dolphins Ancona (formazione con ambizioni da post season).

La cronaca del match:

 

Pessima partenza degli Estra Guelfi Firenze con il primo drive della partita che termina con un 4 & out di Hawthorne e compagni. A complicare l’assunto arriva poi il passo falso della difesa, che concede subito un touchdown su corsa a Flanders. 7-0. La risposta dei gigliati arriva però un drive più tardi con la segnatura su ricezione di Federico Carboni e l’extra point di Francesco Camorani. 7-7. La successiva offensiva felsinea viene fermata anche grazie ad un ottimo Lorenzo Torelli e Steve Franco porta avanti il team di Coach Art Briles ricevendo il passaggio profondo di Lynx Hawthorne. 7-14. Nel secondo quarto sono i Warriors a riportarsi subito in parità con un altro drive di corse, coronato da Cira. 14-14. Silas Nacita si mette quindi in proprio e dopo aver sfruttato il blocco di Giacomo Bonanno galoppa fino al di là della goal line. 14-20. I viola ritornano quindi in possesso dell’ovale con l’onside kick ricoperto dallo stesso Francesco Camorani. La formazione guelfa può quindi sfruttare la chance per piazzare il primo allungo, cosa che avviene puntualmente con la ricezione in TD di Quelly Sousa, che corona il precedente big play di Giacomo Bonanno nel migliore dei modi. 14-28 con la conversione da due punti di Steve Franco. L’attacco di casa non riesce più a graffiare, ma Silas Nacita commette il primo errore del suo match lanciando un intercetto su Cerullo Uyi ad un minuto dal termine del primo tempo. Il brutto lancio dell’ex Baylor non arreca però danni agli ospiti, con il tempo che scade senza sussulti. L’avvio di ripresa vede i due attacchi piuttosto imbrigliati ed alla fine è Bologna a muovere il tabellone con una corsa di Cira. 21-28. I fiorentini però non si fanno abbattere e su situazione di quarto down trovano un vitale touchdown su ricezione del solito Federico Carboni. 21-34. L’ultima frazione di gioco si accende dopo il two minutes warning: Berezan difatti riesce a rompere un placcaggio dopo la ricezione e riporta i padroni di casa a contatto. 28-34. I felsinei provano quindi a riprendersi subito il controllo della palla, ma l’onside kick viene raccolto da Federico Carboni. Lynx Hawthorne e compagni mostrano quindi la victory formation a degli ottimi Warriors, portandosi sul 4-2 in classifica.

Al termine del match Coach Art Briles si è presentato alla stampa rilasciando le seguenti dichiarazioni:

Gli Estra Guelfi Firenze hanno ritrovato la vittoria ed adesso potranno lavorare sulla prossima trasferta con rinnovata energia:

“Sapevamo che avremmo dovuto affrontare un match molto duro. Per i Warriors si trattava un po’ dell’ultima chance per riacchiappare il treno play-off, mentre noi venivamo da due sconfitte consecutive. E’ stata una partita tosta da affrontare, proprio come mi aspettavo. Al termine di una vera e propria battaglia siamo usciti dal campo con una vittoria e questo ci fa sicuramente piacere”.

Federico Carboni ha disputato una partita davvero incredibile: 2 touchdown su ricezione, l’onside kick ricoperto nel finale per i viola e tanto altro ancora:

“Il nostro numero 45 sta giocando bene sin dalla prima partita. Non sono mai sorpreso dalle sue performance perché è veramente uno dei riferimenti di questa squadra. L’aver afferrato quell’onside kick all’ultimo minuto di gioco è stata sicuramente la giocata più importante di tutta la partita”.

Fonte: Estra Guelfi Firenz

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close