NewsSport

Vittoria degli Estra Guelfi contro i Giaguari di Torino

Gli Estra Guelfi Firenze del Cavallaccio hanno battuto lo scorso fine settimana i Giaguari Torino

Giaguari Torino – Estra Guelfi Firenze 14-49 (0-15, 7-0, 7-21, 0-14);
In touchdown per gli Estra Guelfi Firenze: Silas Nacita (4), Federico Carboni, Lynx Hawthorne, Quelly Sousa

Al terzo tentativo gli Estra Guelfi Firenze ce l’hanno fatta ad uscire da Torino con la vittoria in tasca. Per gli Estra Guelfi Firenze si tratta di un’affermazione (la terza in altrettante uscite) arrivata con un risultato netto che ha visto la truppa di Coach Art Briles imporsi sui Giaguari per 14-49.

Dopo un primo tempo combattuto, chiuso comunque dai viola in vantaggio di una segnatura e con 3 possessi strappati con la forza ai padroni di casa, il coaching staff gigliato ha saputo “registrare” tatticamente la formazione, che nel secondo tempo ha chiuso il match conquistando la prima vittoria stagionale al di fuori del “Guelfi Sport Center” anche grazie ad una linea d’attacco completamente rivoluzionata nell’atteggiamento rispetto a quella vista in campo nei primi 24’ e che ha dato modo a Silas Nacita, mattatore di giornata con un poker di touchdown, di poter riversare sulle 100yds tutta la propria energia grazie ad una serie di blocchi di pregevole fattura.

Per la compagine di Coach Art Briles però non ci sarà tempo di festeggiare visto che gli Estra Guelfi Firenze affronteranno in rapida successione i Campioni in carica dei Seamen Milano al “Guelfi Sport Center” (sabato 13 aprile) ed i finalisti perdenti della scorsa edizione del Campionato Italiano Football Americano Prima Divisione dei Giants Bolzano il sabato successivo in trasferta.

La cronaca del match:

Il primo drive della contesa viene affidato a Lynx Hawthorne e compagni dopo il buon ritorno di Ross Stowers. Il QB americano dei viola ci mette un paio di snap ad innescare sul profondo Giacomo Bonanno, che acchiappa la palla e viene placcato ad un paio di yards dalla goal line avversaria. La distanza che separa l’attacco guelfo dai primi punti del match viene colmato da una corsa di Silas Nacita, che poi converte anche da due. 0-8. I gigliati, come se non bastasse, tornano quasi subito in possesso della palla con il fumble di Brown (provocato da un tackle di Poglietelli), che viene ricoperto da Cammi. La situazione è invitante e Federico Carboni riesce a regalare il doppio vantaggio ai suoi ricevendo un passaggio di Hawthorne su situazione di quarto tentativo. 15-0 con il punto addizionale a firma Francesco Camorani. La prima frazione di gioco termina quindi con i Giaguari Torino che vedono il loro miglior drive concludersi con un intercetto di Marco Fanni in end zone. Stavolta i toscani non trovano il modo di lucrare sul turnover avversario e la situazione, paradossalmente, si ripete anche poco dopo quando Hawthorne riconquista palla su situazione di special team grazie ad un forced fumble di Andrea Costanzi. I torinesi si riportano quindi sotto in chiusura di frazione con la ricezione vincente di Ferraris che vale il 7-15. La ripresa invece è musica per le orecchie dei fans gigliati, che sono spettatori di una tripletta del solito, sgusciante Silas Nacita. La compagine di casa, nonostante il touchdown su corsa di Ghio, è costretta ad alzare bandiera bianca, con i viola che arrotondano il passivo fino al definitivo 14-49 con le segnature pesanti di Lynx Hawthorne e Quelly Sousa (il RB guelfo segna dopo un onside kick di Camorani ricoperto da Dayan Almeida).

 

Di seguito le dichiarazioni del Coach Art Briles all’ufficio comunicazione della società:

Una vittoria davvero importante per il prosieguo della stagione. Inizio complicato, poi nella ripresa le cose sono andate meglio:

“Dopo un po’ ci siamo assestati. Avevamo bisogno di prendere coscienza di ciò che stava accadendo prima di poter iniziare a muovere con fiducia la palla su un campo insidioso. Difensivamente siamo andati bene sin dall’inizio contro una squadra molto pericolosa che ha come suo cardine offensivo un QB molto mobile”.

La linea d’attacco degli Estra Guelfi Firenze si è mossa davvero bene nella ripresa e ha favorito i touchdown su situazione di corsa:

“Sì, hanno fatto davvero un passo in avanti. Penso che il team si sia comportato bene riuscendo a convertire praticamente sempre e rubando quattro possessi agli avversari. Adesso siamo 3-0 in classifica e le cose non potrebbero andar meglio di così. Durante le prossime settimane affronteremo due squadre fortissime. Sarebbe importante concludere la regular season al primo o al secondo posto per poter usufruire di un bye al primo turno di play-off”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close