CronacaNews

ZCS, Le novità per il Q4

Dario Nardella ha annuncianto importanti cambiamenti

Nardella annuncia una riorganizzazione della sosta in zcs. Ogni zona avrà un contrassegno di colore diverso. Questo il suo intervento in Consiglio.

Dario Nardella ieri è intervenuto in Consiglio Comunale annunciando una riorganizzazione della sosta in zcs. “Domani all’ordine del giorno della giunta comunale ci sarà la delibera che rivoluziona la sosta in zcs. In campagna elettorale avevo preso un impegno con i fiorentini che ora mantengo. Dal 30 marzo i residenti della zcs potranno parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu a sosta promiscua di tutte le zone a controllo della sosta”.

Ogni settore della zcs avrà un contrassegno di colori diversi in modo da poter semplificare il controllo. In questo modo sarà subito evidente se il veicolo in sosta è di un residente in una zcs e quindi autorizzato a parcheggiare nei posti destinati alla sosta promiscua o se si tratta di un residente della zona che invece può sostare anche nelle strisce bianche.

“Questa rivoluzione non danneggerà i residenti delle singole zcs perché avranno a loro completa disposizione i posti con le strisce bianche” ha aggiunto Nardella. “Inoltre metteremo in campo uno sforzo molto intenso per quanto riguarda il controllo sia sulla sosta in zcs che per quanto riguarda la pulizia delle strade. Su quest’ultimo ambito raddoppieremo le verifiche come ci chiedono i cittadini attivando anche un sistema di allerta tramite telefono e/o cellulare”.

Ogni quartiere avrà il suo bollino. Giallo per il Quartiere 1, verde fluorescente per il Q2, viola per il Q3, grigio per il 4 e rosso per il Q5.

Il Q4 avrà un bollino di colore grigio.

“Moltiplicheremo i controlli della polizia municipale per tutelare la pulizia delle strade che questo Comune e i residenti pagano. Con l’assessore Giorgetti faremo uno sforzo intenso perché è insopportabile vedere che il 90% di cittadini rispetta le regole e a causa di quel 10% a cui non importa nulla, non si può procedere con lo spazzamento” ha detto.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close