EventiNews

Caccia al tesoro tra arte, storia e teatro per le vie del Quartiere 4

La caccia al tesoro partirà dal gasometro del Pignone e si chiuderà con uno spettacolo teatrale alla biblioteca Thour di piazza Tasso

Sabato 19  ottobre sui terrà la Caccia al tesoro tra arte, storia e teatro per le vie del Quartiere 4 di Firenze che si concluderà con la rappresentazione teatrale L’intestino felice. Il gioco, pensato tanto per i bambini quanto per gli adulti, è organizzato da Legamidarte nell’ambito dell’Estate fiorentina 2019. Sarà non solamente una manifestazione ludica, ma anche culturale: durante la caccia si apprenderanno notizie e curiosità sulla storia e l’arte del quartiere

 

Appuntamento alle 9,30 presso la tettoia dell’ex gazometro di Via dell’Anconella, 3 – annuncia l’assoociazione – Da qui prenderà avvio un percorso cittadino in forma di caccia al tesoro alla scoperta di monumenti e luoghi storico-artistici importanti del Quartiere 4. Come ormai consuetudine di Legamidarte, la caccia si svolgerà in una dimensione ludica, adatta sia ai bambini che agli adulti, proponendosi come un modo nuovo e attivo per scoprire Firenze. Tra indizi, domande e fotografie di particolari artistici, i partecipanti ripercorreranno i principali monumenti fiorentini del Quartiere. A ogni tappa, insieme alle notizie sull’opera d’arte, saranno fornite le indicazioni per individuare la successiva fino a giungere circa intorno alle 11,30 alla meta finale, che sarà nella Biblioteca Thour di Piazza Tasso 3. Qui inizierà la rappresentazione teatrale, L’Intestino felice, scritta da Marco Papeschi, con musiche di Marco Bucci e rappresentata da un gruppo di bambini che partecipano a La Bottega di Cyrano laboratorio di Teatro Musicale dai bambini per i bambini. La giovane compagnia, I Pinoli,  che riprende a calcare la scena dopo il successo dello scorso 26 maggio al Teatro La Fiaba, ripropone l’opera che sarà rappresentata al termine della caccia.

Il laboratorio si svolge ogni sabato mattina presso il Teatro del Borgo di San Bartolo a Cintoia 97, sotto la guida di Marco Papeschi e di Teresa Majorana.

La caccia ha lo scopo di valorizzare e far scoprire una zona di Firenze fuori dai consueti circuiti di percorsi guidati, ma ricchissima di storia, monumenti importanti e di scorci panoramici di straordinaria bellezza, basti pensare alla collina di Bellosguardo, allo stesso Ex Gazometro, da cui parte la caccia, e alla Piazza Pier Vettori, purtroppo considerata solo un nodo stradale problematico per il traffico. In un Quartiere periferico come quello del Q4 si nascondono perle di storia e arte che meritano di essere valorizzate e apprezzate. Significativo anche che il tesoro della caccia si trovi in una biblioteca, e soprattutto in una biblioteca come la Thouar, attivissima di iniziative al centro di un rione densamente popolato e storico di Firenze.

Il messaggio è chiaro: la cultura, i libri e l’arte sono il nostro tesoro.

 

L’arrivo  alla Biblioteca Thouar  è previsto per le 11,30 , quando avrà inizio la rappresentazione teatrale. La partecipazione costa 7 euro, i biglietti sono acquistabili all’inizio della caccia al tesoro. È obbligatoria la prenotazione al 333 7480487 , lunedì e sabato dalle 9 alle 12, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18 legamidarte@gmail.com.

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close