EventiNews

Camminando con Terzani al Boschetto

Nel ventennale dell'attentato alle Torri gemelle a Villa Strozzi una passeggiata letture di brani dalle Lettere contro la guerra di Tiziano Terzani per costruire la pace

Il_Tazebao

Questo sabato 11 settembre, alle 17,30, al parco di Villa Strozzi al Boschetto – subito dopo l’inaugurazione del nuovo gioco (anche) per bambini disabili – si terrà una camminata meditata con letture di brani dalle Lettere di Tiziano Terzani: “Camminando con Terzani per festeggiare la vita”.

Il giornalista di Monticelli (era infatti nato al 147 di via Pisana) torna così a casa, grazie alla Piccola Scuola di Pace dell’Isolotto e Il Sangha Fiume di Pace, con la collaborazione del Quartiere 4, della BiblioteCaNova e della Cooperativa Nuvole.

“Una data importante, un evento che non scorderemo, di cui ricorre il ventennale – dichiara il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni –: allora l’attentato alle Torri Gemelle di New York ci lasciò sgomenti, increduli, turbati nel profondo. Oggi ci trova presenti ad affermare, attraverso le parole e l’esempio di Tiziano Terzani, la volontà e la necessità della pace, sempre e comunque: è l’unica risposta ai venti di guerra. E questo da qualsiasi parte essi provengano. Il 14 settembre sarebbe stato il compleanno dello scrittore e giornalista fiorentino, che vogliamo celebrare, anticipandolo un po’, ricordando, anche grazie a lui, che non c’è futuro nella guerra. Il domani si costruisce e si realizza nella pace. Vi aspettiamo sabato pomeriggio 11 settembre al Boschetto, a testimoniare con noi questi valori fondamentali della nostra Comunità”.

“L’occasione di ‘Camminando con Terzani per festeggiare la vita’ è quella del compleanno di Tiziano Terzani – spiegano gli organizzatori – e dell’anniversario dell’attentato alle Torri Gemelli, con la conseguente redazione, da parte dell’insigne giornalista fiorentino, delle ‘Lettere contro la Guerra’. Sarà una passeggiata meditata su come intrecciare relazioni di pace tra tutti gli esseri viventi e la natura: partirà dall’ingresso del parco su via di Soffiano, sarà intervallata da soste con lettura di brani delle Lettere di Terzani e terminerà con un cerchio finale intorno a un albero scelto a cui saranno apposti degli occhi, così come il giornalista/viaggiatore fece a Orsigna. È previsto anche un laboratorio per adulti e piccini, curato e guidato dalla Cooperativa Nuvole. L’idea portante è seguire le orme di Tiziano Terzani e, come lui credeva che il dopo 11 settembre potesse essere una buona occasione per costruire un mondo di pace, noi dovremmo credere che il dopo pandemia dovrebbe essere una buona occasione per costruire un mondo di armonia tra gli umani e con la natura”.

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close