CronacaNews

Cascine, giardino della Catena: ecco come diventerà

Ricerche storico botaniche per ripristinare le antiche alberature e nuovi vialetti pedonali

Nell’ambito dell’annuncio del nuovo parco che sorgerà nell’area ex Meccanò, il Comune presenta anche il restauro del giardino della Catena:

Il giardino della Catena era già stato oggetto di un primo intervento di recupero all’inizio degli anni 2000 che aveva riguardato tra gli altri la Grotta del Frate con la vasca antistante. Gli interventi messi in atto riguarderanno il ripristino di elementi deteriorati per usura o vandalismo, come l’installazione dei cippi in pietra con catena in corrispondenza dei principali accessi, l’inserimento di corrimano e parapetti lungo i percorsi della Grotta del Frate, la riapertura di un vialetto pedonale (utile oggi per un più rapido collegamento con la tramvia) e il ripristino di sedute in pietra e mosaico e dei cordoli perimetrali. Sull’impianto arboreo, gli interventi riguarderanno la sostituzione di esemplari ormai morenti e l’impianto di nuovi alberi: saranno 23 le piante ripristinate, mentre per le nuove piantagioni sarà intensificata la copertura arborea del giardino con la messa a dimora di ulteriori 13 piante: sei Liriodendron tulipifera e due Acer freemanii nell’aiuola a forma ovale vicino all’area ex Meccanò; saranno inoltre inserite altre cinque alberature per incrementare i contrasti cromatici del giardino. Le specie sono state individuate a partire da ricerche storiche sugli impianti arborei preesistenti, basate su repertori archivistici, botanici e fotografici, ma anche considerando le caratteristiche dell’ambito di collocazione e lo spazio di crescita di apparato radicale e chioma.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close