CronacaNews

Il caso della pasticceria Giorgio finisce in Parlamento

Interrogazione alla Camera dell'onorevole Donzelli (Fdi): "Supportare la proprietà e agire nelle sedi internazionali a tutela del Made in Italy"

Non ci sta a veder passare in secondo piano il caso di contraffazione della Pasticceria Giorgio di Soffiano in Corea del Sud, il deputato di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli. Troppi marchi del made in Italy, del made in Tuscany, del made in Florence, rubati all’estero, sfruttando la proprietà intellettuale e la nostra immagine.  Per questo oggi ha presentato un’interrogazione alla Camera dei Deputati sulla questione:
“Il Governo offra il massimo supporto ad imprenditori che subiscono raggiri e clonazioni, come accaduto per i proprietari della pasticceria Giorgio, il cui marchio è stato copiato in Corea del Sud. Occorre agire in modo deciso nelle sedi internazionali, dall’Unione europea all’Organizzazione mondiale del commercio, per introdurre regole certe contro la contraffazione dei marchi a tutela del Made in Italy: dobbiamo fare di tutto per fermare queste situazioni ed aiutare chi è vittima di questi veri e propri furti di proprietà”.
“Quanto accaduto alla pasticceria fiorentina è un campanello di allarme che abbiamo il dovere di ascoltare attentamente – sottolinea Donzelli – le eccellenze italiane sono un bene prezioso che tutto il mondo ci invidia: non possiamo rassegnarci alla clonazione. Purtroppo episodi simili accadono da tempo, oltre che per le attività commerciali, anche per i prodotti agroalimentari e del manifatturiero: serve un’azione forte per contrastare questo fenomeno. Vogliamo esprimere il nostro pieno sostegno alla famiglia Bernacchioni, proprietaria di “Giorgio” – conclude Donzelli – è ora che l’Italia si svegli per salvare quelle che sono vere e proprie perle rare”.
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close