CronacaNews

Piazza dei Tigli, Fdi: «il cittadino predicava ‘accoglienza’ da dietro le sbarre di casa»

Il_Tazebao

Torselli e Xekalos (Fdi): “Chissà se aderirà anche il cittadino che predicava ‘accoglienza’ da dietro le sbarre di casa…Prima di scendere in piazza, ricordategli di smontare le inferriate”

Non ci stanno  i consiglieri di Fratelli d’Italia Francesco Torselli e Arianna Xekalos con il Flash-Mob in piazza dei Tigli che sa tanto di contromanifestazione alla presentazione del candidato sindaco di centrodestra Ubaldo Bocci dello scorso lunedì a mezzogiorno, come anticcipato in anteprima su queste colonne. Appuntamento che vide la presenza del ministro Matteo Salvini all’Isolotto e il plauso di oltre duecento persone sotto un sole cocente. E sotto quello stesso sole, anche lo striscione di protesta di qualche contestatore. Aveva suscitato ilarità in particolare quello di un residente di un appartamento che criticava ilo vicepresidente chiedendo un quartiere aperto e solidale, ma lo faceva da un balcone sprangato con vistose inferriate antifurto. E così il Quartiere aderisce alla manifestazione indetta da alcune associazioni “Per una città accogliente“, nella stessa piazza, ma nell’orario più furbo del precena.

“Apprendiamo che il Comune di Firenze aderirà al Flash-Mob che si terrà  in piazza dei Tigli per sostenere ‘i valori della solidarietà, della partecipazione e della fratellanza fra i popoli e fra tutti gli esseri umani, nessuno escluso’ – punzecchiano i due consiglieri – Chissà se al Flash-Mob aderirà anche quel cittadino che lunedì scorso, durante la presentazione del candidato sindaco di Firenze per il centrodestra, Ubaldo Bocci, aveva esposto alla terrazza di casa uno striscione che chiedeva ‘un quartiere aperto e solidale’, ma intanto, a tutte le porte e le finestre di casa aveva installato sbarre e inferriate. Speriamo che prima di scendere in piazza, qualcuno gli suggerisca di smontarle…”.

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close