CronacaNews

Lupi di Toscana, i volumi dalla ex Gover che diventerà parco col Poderaccio

nascerà il Parco Florentia tra le due sponde dell'Arno e le volumetrie demolite saranno utili per la cittadella che sorgerà all'es caserma Gonzaga,per rimanere nei volumi zero

Cooperativa di Legnaia

I volumi per la costruzione della cittadella che nascerà al posto della ex caserma Lupi di Toscana tra Torregalli e viale Nenni saranno possibili grazie all’abbattimento dell’area ex Gover di via Pistoiese; quest’area delle Piagge sarà poi unita con l’altra sponda dell’Arno, il Poderaccio, per costruire un unico grande parco urbano tematico dedicato all’ambiente, all’Arno, alla storia fiorentina e all’educazione dei più piccoli: il parco Florentia.

Per questo la Giunta comunale ha annunciato una doppia rinascita dopo l’approvazione degli indirizzi proposti dell’assessore all’Urbanistica e ambiente Cecilia Del Re. Ora gli uffici dovranno predisporre gli atti da sottoporre al Consiglio comunale.

Anche se a ben pensarci la rinascita è tripla, perché da una parte si recuperano tre grandi aree che per anni sono state in mano al degrado e a fenomeni di illegalità diffusa. E con le volumetrie abbattute da una parte, si costruisce dall’altra, nella logica dei volumi zero introdotti dall’allora sindaco Renzi. Il Poderaccio è in via di smantellamento dalla scorsa estate,le operazioni di demolizione e bonifica dell’area industriale delle Piagge sono cominciate qualche settimana fa mentre l’annuncio della nascita di una cittadella ecosostenibile alla ex caserma Gonzaga e di tre settimane fa.

Il campo rom del Poderaccio, sgomberato
Il campo rom del Poderaccio, sgomberato, foto di settembre

Secondo gli indirizzi approvati oggi in Giunta e annunciati da Palazzo Vecchio, il Comune dovrà provvedere prima «all’acquisizione dell’area di via Pistoiese, in parte occupata dell’ex Gover, e di altre aree contigue e sull’altra sponda dell’Arno. La direzione Urbanistica è incaricata di predisporre la proposta da sottoporre al Consiglio comunale per liberare l’area ex Gover dalla superficie utile lorda esistente trasferendo la corrispondente Sul nell’area dell’ex caserma Lupi di Toscana».

“Andiamo avanti per realizzare il grande progetto di parco attraverso la trasformazione e riqualificazione dell’area del Poderaccio e dell’ex-Gover – ha detto l’assessore Del Re – con un intervento che si propone di avvicinare la periferia al centro, dotando l’area di via Pistoiese non solo di infrastrutture per ridurre i tempi di collegamento come la linea 4 della tramvia, ma anche di funzioni di interesse cittadino, metropolitano e regionale che possano offrire ai residenti spazi di qualità fra le Cascine e i Renai a disposizione del quartiere e di tutta l’area metropolitana. Un progetto pensato per adulti e bambini e incentrato sui temi del cambiamento climatico, del ciclo delle acque, della flora e delle attività formative ed esperienziali. I volumi che saranno demoliti nell’area di via Pistoiese potranno essere recuperati nell’area della ex caserma Lupi di Toscana, dove nascerà il primo quartiere post Covid della città con una vocazione residenziale che darà risposte al bisogno di casa dando spazio a una trasformazione con il 70% di social housing”.

 

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close