Eventi

Passeggiate per la sicurezza, Forza Italia rilancia l’iniziativa

Oggi in centro sei osservatori segnalavano informavano i turisti. Bisconti: «Presto anche all'Isolotto, ne abbia bisogno»

Pettorina azzurra, materiale informativo su abusivismo commerciale e sicurezza per fiorentini e turisti, anche in inglese e tanta voglia di camminare.  Così si sono presentati oggi a mezzogiorno in piazza del Duomo i sei volontari di area forzista, che hanno passeggiato per il centro storico di Firenze. E promette l’altrettanto azzurro consigliere al Quartiere 4 in pettorina Davide Bisconti, presto anche all’Isolotto. È l’iniziativa messa in atto dal Dipartimento sicurezza regionale di Forza Italia, «finalizzata a “osservare” da vicino le svariate situazioni di degrado che penalizzano la nostra città», comunicano dal dipartimento regionale, dove i volontari, tre uomini e tre donne nella più perfetta parità di genere e political correctness,  «potranno accertare direttamente le maggiori criticità con cui si deve confrontare quotidianamente il centro di Firenze patrimonio dell’Unesco».

Niente di nuovo, ma un ripetere un ormai storico evento a monito che negli ultimi vent’anni per sicurezza e legalità è stato fatto ben poco: «si tratta di una riedizioni’ di quanto questo dipartimento organizzò già’ dal 5 al 24 ottobre 1996».

passeggiate per la sicurezza e legalità forza italia bisconti firenze (1)

«Da oggi iniziano queste camminate per la legalità e la sicurezza – spiega il consigliere Bisconti – Come abbiamo già fatto negli anni, la prima fu di oltre venti anni fa, dove segnaliamo i reati» Nessuna ronda, prima che si aprano le ormai decennali polemiche da sinistra: «È un lavoro di osservazione, controllo e riferimento – precisa l’esponente del centrodestra a Villa Vogel – camminiamo, vediamo quello che succede, riferiamo».

Primo impegno, quello alla lotta all’abusivismo e alla contraffazione: «abbiamo informato i turisti e i cittadini  che ci sono multe fino a diecimila euro, come previsto tanto da un’ordinanza cittadina quanto dalla Legge nazionale, per chi compra queste merci» continua Bisconti; ma le passeggiate per la sicurezza non finiscono qui: «Nelle prossime settimane ci saranno altre  passeggiate, che toccheranno anche altri aspetti, sempre per la sicurezza e sempre contro il degrado. Ci sposteremo anche negli altri quartieri, perché non possiamo lasciare che le zone più lontane dal centro, le periferie, non vengano controllate».

Prossima battaglia, fin dalla sua campagna elettorale annunciata da Bisconti, la lotta al degrado e allo spaccio lungo la linea 1 del tram: «È necessaria un’azione, sempre con la stessa modalità di osservazione, segnalazione, riferimento,  informazione, lungo l’asse tranviario per cercare di contrastare lo spaccio di droga. In questo modo si agevola molto il lavoro delle forze dell’ordine che non possono essere dappertutto». Ma, conclude il forzista, il problema della sicurezza nel quartiere non si esaurisce con lo spaccio lungo la tranvia: «all’Isolotto, ma anche in altri rioni del Quartiere, purtroppo ci sono problemi di sicurezza e una mancanza di controllo del territorio»

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close